Sport, 22 gennaio 2019

Insulti dai genitori all’arbitro 14enne: il coach ritira la squadra

L’episodio è avvenuto in Italia durante una partita di basket: l’allenatore ha provato a calmare gli animi ma ha ricevuto anche lui gli insulti degli spettatori

CARPENEDOLO (Italia) – Ci risiamo. Non sarà una violenza fisica, non sarà un’aggressione, ma se i genitori si permettono di insultare un arbitro di 14 anni in un campionato regionale, allora vuol dire davvero che la nostra società non si merita di vivere dal vivo lo sport, neanche quello dei bambini.

È questo ciò possiamo imparare da quanto avvenuto a Carpenedolo, in Italia, durante una partita di basket degli Under 13 tra l’Amico Basket Carprenedolo e la Negrini Pallacanestro Quintello 1996. A dirigere la sfida c’era un ragazzino di 14 anni, che aveva appena completato il corso di arbitro da due mesi.

Immediatamente dalle tribune sono partite le prime grida: “Fischi solo a loro, è passi, è fallo, non ci vedi? È un massacro, e i falli, e le mani addosso, non ci vedi, quello è antisportivo, e questo non lo vedi?".

Il risultato? Più aumentavano le
grida, più i giocatori si innervosivano in campo.

All’inizio del terzo tempo, poi, l’apoteosi: “Sei un criminale. Che caxxo dai tecnico, vergognati cog**one. Vai a rifare il corso. Quanto ti pagano?”. In quel momento l’allenatore dei padroni di casa ha deciso di chiedere il timeout per parlare con le persone sugli spalti, ma anche lui a quel punto ha ricevuto gli insulti.

È così partita la decisione di chiedere la sospensione della gara, nonostante il vantaggio, per il clima assurdo che si era venuto a creare nell’impianto sportivo. La vicenda è stata raccontata dall’allenatore stesso sulla sua pagina Facebook.

Guarda anche 

GALLERY – La Vignali l’ha rifatto: Instagram bollente

ABU DHABI (UAE) – Valentina Vignali è spesso abituata a infiammare Instagram, regalando foto, video e storie davvero bollenti che riscaldano gli umori e gli ...
11.12.2023
Sport

I bambini disturbano al ristorante: il conto è più caro per i genitori

ATLANTA (Georgia) – Cinquanta dollari in più sul conto del ristornate perché “incapaci di fare i genitori”: È quanto accaduto in un...
31.10.2023
Magazine

“Devo molto a Carettoni. Un maestro, un personaggio!”

LUGANO - Fabrizio Rezzonico (classe 1961) ama passeggiare ed ascoltare musica. Ma ha un’altra grande passione: l’Hockey Club Lugano, una passione tr...
19.10.2023
Sport

“Seo e Magic, che storie! Il basket? Emozione perenne”

LUGANO - Alessandro Cedraschi è incontestabilmente uno dei grandi architetti del basket ticinese. Attivo da quasi 50 anni, prima come giocatore e po...
24.07.2023
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto