Svizzera, 19 gennaio 2019

Rissa in centro a Winterthur, giovane accoltellato e due arresti

Una rissa è scoppiata venerdì sera tra diversi uomini nel centro di Winterthur. Un 23enne svizzero è stato ricoverato a causa di ferite da taglio e due cittadini afgani sono stati arrestati poco dopo i fatti.

Come riporta il Blick, poco dopo le 22.15 una pattuglia dello polizia comunale di Winterthur è venuta a conoscenza di una disputa tra diverse persone alla Salzhausplatz, poco lontano dalla stazione.

Quando la polizia è intervenuta, due degli uomini coinvolti erano fuggiti mentre un'altro, uno svizzero di 23 anni, è stato trovato ferito con un'arma da taglio, ferite che ne hanno richiesto il ricovero in ospedale.

I due che hanno lasciato la scena sono stati successivamente arrestati dopo una breve fuga. Si tratta di due afgani di 21 e 26 anni.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti, si è trattato di una rissa tra diversi uomini, nel corso della quale uno di loro è stato ferito con un oggetto appuntito. Il numero e la nazionalità dei partecipanti alla disputa, come i motivi che hanno portato allo scontro, rimangono per ora sconosciuti. La polizia è alla ricerca di testimoni.

Guarda anche 

Cantiamo Sottovoce, precursore di Internet e YouTube

Superata con slancio la boa del Cinquantesimo, il Gruppo Cantiamo Sottovoce prosegue il suo cammino alla ricerca del piacere di cantare insiem...
18.08.2019
Ticino

Per Cassis la Svizzera non è una priorità: grazie PLR!

“Non mi sentirete mai dire Switzerland first”. Chi ha pronunciato questa frase? Il manager straniero di una multinazionale? Un soldatino o una soldatina del P...
05.08.2019
Svizzera

Cassis: "Da me non sentirete mai dire che la Svizzera viene per prima"

"Da me non sentirete mai dire Switzerland First": lo afferma il consigliere federale Ignazio Cassis in un intervista pubblicata domenica dal SonntagsBlick, seco...
05.08.2019
Svizzera

Il marito della "zingaraccia" che ha minacciato Salvini: "Ho rubato sì, ma agli svizzeri"

"A Salvini andrebbe tirato un proiettile in testa" è il proposito poco amichevole, ripreso da "Il Giornale", di una zingara residente in Italia...
04.08.2019
Mondo