Svizzera, 19 gennaio 2019

L'ex brigatista Alvaro Baragiola: "Non c'è mai stato nulla di personale con le vittime. Era qualcosa di simbolico e funzionale"

È destinata a far discutere l’intervista dell’inviato de Le Iene, Gaetano Pecoraro, all’ex terrorista delle Brigate Rosse Alvaro Lojacono Baragiola. Dopo aver dichiarato a Tio.ch che “l’Italia non ha mai chiesto la mia estradizione alla Svizzera” e aver rivelato di “essere disposto ad accettare l’ergastolo”, Baragiola ha parlato anche ai microfoni della trasmissione di Mediaset.

Nel lancio di anteprima dell’intervista, che andrà in onda domenica 20 gennaio, l’ex terrorista ha detto la sua sull’arresto di Cesare Battisti. “Su Cesare – dice – è stata costruita negli anni l’immagine di nemico pubblico numero uno, cioè proprio il cattivo assoluto. Gli scattano una foto che esce dal carcere e sorride e tutti a dire che “ride delle vittime”. Ma che ca**o, esci di galera, sarai pure contento, no?”.

Alla domanda di Pecoraro su quale ruolo aveva nel commando che rapì il presidente della DC Aldo Moro nel 1978, Baragiola chiede al giornalista di “non insistere”.

“Non c’è mai stato – conclude – nulla di personale con nessuna delle vittime. A partire da Moro in giù, nessuno aveva nulla di personale. Era qualcosa di simbolico e funzionale".

Guarda anche 

"Quale futuro per l’ex brigatista Baragiola Lojacono?"

Nelle scorse settimane, complici le esternazioni del Vice Premier italiano Salvini, sono tornati agli onori della cronaca gli ex terroristi degli "anni di piombo&quo...
08.02.2019
Ticino

La Svizzera ponga fine alla complicità con il terrorista rosso!

Cassis e Keller Sutter (PLR) si attivino! E le norme che impediscono le estradizioni di svizzeri di carta si possono anche cambiare quando ci sono di mezzo terroristi ass...
20.01.2019
Svizzera

Il terrorista Baragiola rompe il silenzio: "Pronto all'ergastolo se l'Italia dovesse chiederlo"

In un'intervista pubblicata oggi dal portale Ticinonline l'ex brigatista Alvaro Baragiola rompe il silenzio a proposito della sua latitanza e si dice pronto a sco...
18.01.2019
Svizzera

"La Svizzera consegni il terrorista Alvaro Baragiola alla giustizia italiana"

In un comunicato stampa inviato ieri sera la Lega dei Ticinesi chiede che il terrorista Alvaro Baragiola, attualmente residente nel canton Friborgo dove lavora per l'...
16.01.2019
Svizzera