Ticino, 16 gennaio 2019

Team Ticino, l'ASF si propone come ente mediatore

Anno nuovo, problemi vecchi. La faida Team Ticino-Lugano è ancora tutta da risolvere e dopo l'incontro di metà novembre tra le parti in gioco (Lugano, Chiasso, Bellinzona, TT e FTC) regna ancora l'incertezza. Nella giornata di ieri nella intricata vicenda si è inserita l'Associazione Svizzera Football.

Come scritto a tutti i presidenti e le società coinvolte tramite e-mail, l'ASF intende "poter offrire a tutte le parti riguardate un contributo di mediazione inteso a sbloccare la situazione". Ecco come intende procedere l'ASF:

"1) Viene formato sotto il patrocinio nostro della Swiss Football League (SFL) un comitato di mediazione.

2) Il comitato di mediazione è composta da: Fabio Regazzi, rappresentante ATT; Robert Breiter, rappresentate ASF; Gianluca Airaghi, rappresentante SFL.

3) Il comitato di mediazione procederà a breve a sentire nel corso di un’unica giornata nell’ordine due rappresentanti ciascuno di a. F.C. Lugano SA; Football Club Chiasso 2005; AC Bellinzona; Federazione Ticinese di Calcio e. ATT. Ciascun incontro avrà la durata di massimi 90 minuti. A ciascun incontro i due rappresentanti avranno modo di esprimere il punto di vista dell’organizzazione rappresentata sulla situazione venutasi a creare, fornendo eventualmente dati e documenti a supporto, aggiungendo auspicabilmente anche proposte di soluzione.

4) Svolto quanto indicato al precedente punto 3, il comitato di mediazione valuterà per prima cosa se ritiene dati i presupposti per iniziare un’attività di mediazione tra le parti. Vi fossero i presupposti, il comitato di mediazione stabilirà come intende procedere oltre. Se ciò non fosse invece il caso, senz’altro Vi comunicheremo per iscritto l’interruzione di questa nostra iniziativa.

5) Ogni e qualsiasi sforzo da parte nostra terminerà al più tardi il 31 marzo 2019, e questo indipendentemente dagli esiti e risultati a quel punto raggiunti;

6) L’intervento nostro e dei rappresentanti da noi designati è gratuito. Contiamo sul fatto che tutte le parti riguardate sappiano cogliere il vero spirito di questa nostra spontanea iniziativa, che è di mero supporto senza nulla voler né poter imporre. Per motivi organizzativi Vi chiediamo cortesemente di voler dare risposta alla presente entro e non oltre il prossimo 21 gennaio".

Guarda anche 

Controlli della velocità mobili e semi-stazionari in Ticino

  La Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano che, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati controlli della velocit&...
17.08.2019
Ticino

Luce verde alla libera circolazione delle persone: le bugie hanno le gambe corte

PS, PLR, PPD, Verdi e Verdi liberali hanno ribadito, oggi a Berna, il loro sostegno incondizionato e convinto alla libera circolazione delle persone. I loro rappresentant...
16.08.2019
Ticino

Scippata un'anziana, si cerca il malvivente

PREGASSONA - La Polizia cantonale comunica che oggi poco dopo le 15.30 in via Sala a Pregassona vi è stato uno scippo. L'autore ha strappato la borsetta a u...
16.08.2019
Ticino

Libera circolazione: ancora una volta, la partitocrazia si schiera contro i ticinesi

La Lega dei Ticinesi prende atto, senza nessuna sorpresa, della decisione dei rappresentanti del triciclo euroturbo PLR-PPD-PSS (più partitini al segu...
16.08.2019
Ticino