Svizzera, 10 gennaio 2019

Gli americani in Svizzera per capire perchè nonostante le tante armi ci sono poche sparatorie, "qui le armi vengono rispettate"

Il famoso programma della televisione americana "Daily Show" ha trasmesso martedì sera un reportage girato in Svizzera. Lo show satirico americano ha mandato il giornalista Michael Kosta a una festa di tiro. Tema del giorno: perché la Svizzera, che è uno dei paesi con più armi in circolazione, ha un tasso di criminalità così basso e ci sono così poche sparatorie?

Il reportage di 5 minuti è stato girato durante il fine settimana del Campo federale di tiro lo scorso giugno, nel cantone di Friburgo. E, sorpresa, c'è un ospite di eccezione: l'ex-consigliere federale Samuel Schmid, seduto davanti a una birra.

"Sono stato presidente per 5 anni"

Intervistato da Michael Kosta, l'ex consigliere federale afferma che in Svizzera "rispettiamo le armi. E se li rispettiamo, non è un problema. "Poi sentiamo la voce fuori campo del giornalista ironizzare: "Perché dovrei ascoltare questo tipo ubriaco?" ... E lì, spiega Samuel Schmid, sempre in inglese: "Sono stato presidente per cinque anni". Il reporter statunitense si meraviglia che in Svizzera un ex presidente non abbia bisogno di sicurezza.

"È un vostro problema"

A parte che Schmid è stato presidente per solo un anno e consigliere federale per otto, nonostante la birra il bernese non ha perso il senso di botta e risposta né la sua neutralità. Come potrebbero gli Stati uniti diventare sicuri come la Svizzera, gli chiede il reporter americano. "È un vostro problema" risponde Samuel Schmid ridendo. Il video trasmesso martedì è disponibile su YouTube (in inglese) e potete vederlo qui sotto.

Guarda anche 

Secondo un sondaggio Ignazio Cassis è il Consigliere federale che sta più antipatico agli svizzeri

Stando a un sondaggio effettuato dall'istituto sotomo pubblicato dalla SSR, il Consigliere federale Ignazio Cassis sarebbe il Consigliere federale che risulta meno si...
22.02.2019
Svizzera

Referendum contro la direttiva UE sulle armi, la lotta al terrorismo diventa “lotta agli abusi”

In un comunicato pubblicato ieri la Comunità d'interesse del tiro svizzera (CIT) denuncia come, per il Consiglio federale, l'adozione della direttiva UE su...
22.02.2019
Svizzera

I media di mezzo mondo lo hanno diffamato ingiustamente, ora chiede i danni per 250 milioni di dollari

Uno dei ragazzi facente parte del gruppo di cattolici che è stato preso di mira da innumerevoli media durante un confronto con un manifestante indigeno (ne parlava...
21.02.2019
Mondo

Arrivano dalla Francia per aggredire chiunque gli capiti a tiro, dopo aver malmenato un padre e suo figlio se la cavano con una multa

Erano venuti in gruppo dalla vicina Francia per cercare qualcuno da aggredire, per poi imbattersi in un padre e suo figlio durante una partita di calcio. Risultato: un di...
21.02.2019
Svizzera