Mondo, 10 gennaio 2019

Trump declassa l'UE da stato a semplice organizzazione internazionale (senza nemmeno dirglielo)

Per gli Stati Uniti l'Unione Europea (UE) non è più uno stato ma un'organizzazione internazionale. Secondo quanto riferito dal portale tedesco Deutsche Welle, l'amministrazione statunitense ha deciso di riconsiderare, alcune settimane fa, lo status diplomatico dell'UE, senza che questa venga notificata. Il suo rappresentante, David O'Sullivan, è venuto a conoscenza di questo cambiamento ai funerali dell'ex presidente degli Stati Uniti George H. W. Bush all'inizio di dicembre. Solitamente nominato tra i primi 30 rappresentanti dello stato, David O'Sullivan fu chiamato vicino alla fine della lista dei 150 uomini. Sul sito del Dipartimento di Stato americano, l'equivalente del Ministero degli Affari Esteri, l'ordine di precedenza del corpo diplomatico conferma questo sconvolgimento. L'UE è sempre stata considerata un'organizzazione internazionale, ma dal 2016, sotto l'amministrazione Obama, aveva acquisito lo status di stato.

"Comprendiamo che c'è stato recentemente un cambiamento nel modo in cui la lista delle priorità diplomatiche è implementata dal protocollo statunitense", ha dichiarato all'agenzia AFP Maja Kocijancic, portavoce del servizio diplomatico della Commissione europea. "L'UE non è stata informata di questo cambiamento e chiede che venga rispettata la pratica diplomatica stabilita negli ultimi anni",ha aggiunto.

L'annuncio di questo sgambetto diplomatico arriva quando i rapporti tra Bruxelles e Washington sono tesi. Cecilia Malmström, commissaria europea per il commercio, è a Washington dall'8 gennaio per cercare di allentare le tensioni commerciali tra le due parti. In particolare, deve incontrare il rappresentante commerciale degli Stati Uniti Robert Lighthizer per convincere il presidente Donald Trump a riconsiderare la sua decisione di imporre una tariffa del 25% sulle importazioni di auto europee. Questa decisione potrebbe colpire in particolare la Germania e innescare una guerra commerciale.

Le relazioni tra UE e USA si sono deteriorate nel 2018 con la decisione di Washington di imporre tariffe sull'acciaio e sull'alluminio dall'UE e da altri partner commerciali. L'UE aveva risposto con ritorsioni mirate.

Guarda anche 

SONDAGGIO – Super League a 12 squadre: favorevole o contrario?

LUGANO – Non sarà una semplice giornata come le altre quella del 23 novembre per la Super League, infatti i club saranno chiamati a esprimersi sui possibili ...
22.08.2019
Sport

Sfide stellari e incroci da capogiro: ecco le insidie europee del Lugano

LUGANO – Mancano ancora i playoff, mancano 10 giorni al sorteggio che si terrà a Montecarlo il prossimo 30 agosto alle 13, mancano ancora le ultime 21 qualif...
20.08.2019
Sport

20 sconfitte di fila con lui in campo: che disastro per Grealish

BIRMINGHAM (Gbr) – È vero che nel calcio si può vincere ma anche perdere, ma quando si esagera… entra in ballo anche la cabala. Provate a doman...
19.08.2019
Sport

Merzlikins in pista con i Rockets… ma con Lugano in testa

BIASCA – Oggi inizia ufficialmente la stagione dei Ticino Rockets, guidati alla transenna da Alex Reinhard e da Sébastien Reuille che debutta nel suo nuovo r...
23.07.2019
Sport