Sport, 07 gennaio 2019

Firma il record del mondo a 90: squalificato per doping!

Protagonista della vicenda l’americano Carl Grove

WASHINGTON (USA) – Fa sempre scalpore quando uno sportivo, e purtroppo il ciclismo si è tirato addosso questa fama nel corso degli anni, viene pizzicato positivo all’antidoping, ma quando questo sportivo ha 90 anni fa ancora più rumore e lascia tutti a bocca aperta e un po’ sbigottiti.

L’episodio è avvenuto in America dove il 90enne Carl Grove è risultato positivo all’epitrenbolone dopo i Master Track National Championship dello scorso luglio. L’anziano era il più vecchio a partecipare all’evento ma ha vinto la categoria Sprint Maschile 90-94, firmando anche il record del mondo.

Record, sorrisi e festa durati poco visto che Carl Grove è stato squalificato dall’USADA che non ha creduto alla sua difesa: l’anziano sosteneva che il valore positivo al test fosse dovuto dal fatto di aver mangiato della carne contaminata.

Guarda anche 

“Io vicino alla morte come Pantani…”

BERLINO (Germania) – Tutti gli appassionati di ciclismo, e dello sport in generale, ancora ricordano col sorriso le imprese di Marco Pantani e i suoi duelli con Jan...
30.09.2021
Sport

“Il ciclismo nelle Fiandre è una fede immortale”

Meensel-Kiezegem, Belgio, è una cittadina del Brabante fiammingo. Questo nome è balzato alla ribalta internazionale soprattutto perché ha dato...
19.09.2021
Sport

Abusi sulle ginnaste americane: le lacrime di Simone Biles che accusa l’FBI

“Do la colpa a Nassar, ma anche a un intero sistema che ha reso possibili e ha permesso che i suoi abusi andassero avanti”. È l’accusa lanciata t...
17.09.2021
Sport

Era il leader dei “no mask”: morto in Texas

È morto per covid, Caleb Wallace, il leader “no mask” texan diventato famoso per aver organizzato un “Rally della libertà”, invitand...
30.08.2021
Magazine