Mondo, 27 dicembre 2018

I cristiani di Siria tornano a festeggiare il Natale

I cristiani di Siria della regione di Aleppo hanno potuto festeggiare il Natale come non succedeva da anni a causa della sanguinosa guerra civile. 

Da quando le forze governative siriane e i loro alleati hanno liberato Aleppo dopo quattro anni e mezzo di assedio terminati pochi giorni prima del Natale 2016, i cristiani possono celebrare la loro religione con una libertà che non vedevano da prima del sanguinario conflitto.

Nelle scene riprese dall'emittente Ruply mostrano bambini che cantano, i fuochi d'artificio, persone travestite da babbo natale. Scene di felicità e spensieratezza che devono avere un valore del tutto particolare per una comunità ha sofferto soprusi indicibili ed era spesso nel mirino dei terroristi islamici.

Scene che sono anche un tributo a coloro che hanno pagato con la loro vita per la libertà che Aleppo ha ritrovato solo recentemente e che ha permesso a molti di tornare alle loro terre e ai loro villaggi.

Una residente locale, parlando con Ruptly, ha dichiarato: "Speriamo di poter ricostruire la Siria come era prima. Questo è un omaggio a un popolo determinato, paziente e vittorioso di Aleppo. Speriamo che tutta la Siria sia come [Aleppo] e che possiamo sbarazzarci del terrorismo. Speriamo che la vittoria arrivi presto. Buon Natale."

Qui sotto un breve video di tre minuti dei festeggiamenti di Natale ad Aleppo.

Guarda anche 

Suora decapitata e mutilata in Centrafrica. “Uccisa per un rito tribale”

Una suora appartente a una piccola comunità religiosa attiva in Africa è stata trovata morta decapitata lunedì mattina, nel villaggio di Nola, vicino...
23.05.2019
Mondo

Il cardinale americano: "Resistere all'immigrazione musulmana è un atto di patriottismo"

Condannare, o solamente far presente, i rischi che pone l'immigrazione musulmana in occidente non è una cosa che si sente spesso dagli appartenenti al clero di...
23.05.2019
Mondo

L'appello dell'arcivescovo nigeriano: “Cristiani uccisi come polli in Nigeria, fate qualcosa!"

“Cristiani uccisi come polli in Nigeria, presidente Trump fai presto”è questo il drammatico appello dell’arcivescovo Matthew Man-Oso Ndagoso (nel...
06.05.2019
Mondo

Nuovo attacco contro cristiani, jihadisti uccidono 5 persone in una chiesa del Burkina Faso

Almeno cinque persone, tra cui un prete, sono state uccise durante un attacco con armi da fuoco in una chiesa del Burkina Faso da sospetti militanti islamici che sono fug...
29.04.2019
Mondo