Sport, 15 dicembre 2018

“Tanti auguri di Natale”: ma i gadget sono degli odiati rivali!

Clamorosa la gaffe che ha visto come protagonista l’Amburgo che quest’anno milita per la prima volta in II Bundesliga: alcuni regali sono del Werder Brema

AMBURGO (Germania) – Per la prima volta nella loro storia, l’Amburgo e i suoi tifosi trascorreranno il Natale in II Bundesliga. La squadra è in testa nella serie cadetta, ma in città si respira un’aria strana, mai sentita e vissuta in precedenza.

Per aiutare i tifosi a distrarsi durante l’attesa di tornare nel massimo campionato e della lunga pausa invernale, il club ha creato un calendario dell’Avvento. Ogni giorno si apre una finestrella,
peccato che in diversi calendario si trovano i buoni per gli shop del Werder Brema, storica rivale dello stesso Amburgo.

La ditta che fabbrica il calendario e che l’ha stampato, è la stessa che ha preparato quelli del Werder e in alcuni casi le sorprese destinate ai tifosi del Brema sono finite in quelle dei tifosi dell’Amburgo. Domande sulle grosse goleade conquistate proprio nei derby… non esattamente cose natalizie e che mettono di buon umore…

Guarda anche 

Primo tempo da dimenticare, poi la Svizzera cambia marcia

TBLISI - Chi pensava che la Georgia potesse davvero impensierire la Svizzera nella prima partita di qualificazione agli Europei del prossimo anno è stato serv...
24.03.2019
Sport

Il Valencia nei guai… per colpa di Batman!

VALENCIA (Spagna) – Si prospettano giorni non esattamente sereni per il Valencia, che lo scorso 18 marzo ha festeggiato 100 anni. Per l’occasione il club ha i...
22.03.2019
Sport

Roba da non credere: perde la Nazionale… per il traffico

ROMA (Italia) – Indossare la maglia della Nazionale, della propria Nazionale, è un onore per tutti i calciatori. Ma il portiere della Lazio, Strakosha, dovr&...
21.03.2019
Sport

Soldi soldi soldi: milioni di Euro spesi nel calcio. Qual è la squadra più folle?

LUGANO – Il mondo del calcio si sa, non guarda al portafoglio e per vincere si investono montagne di soldi. Forse troppi? Possibile. Nel frattempo sui social networ...
18.03.2019
Sport
x