Sport, 14 dicembre 2018

Morte assurda: trucidato perché tifoso dei rivali!

È successo in Argentina a un tifoso del River Plate, assassinato da due fratelli sostenitori del Boca Juniors

MISIONES (Argentina) – Si può morire per il tifo di una squadra di calcio? In Argentina evidentemente sì: a conferma di quanto avvenuto qualche settimana fa prima del match di ritorno della finale di Copa Libertadores tra River e Boca, partita poi disputata a Madrid, ecco il caso di omicidio di un tifoso dei Milionarios che stava festeggiando il successo della propria squadra contro gli odiati cugini.

Ad aggredire Exequeil Aaron Neris sono stati infatti due fratelli tifosi degli Xenezies che gli hanno reciso un’arteria femorale. Portato in ospedale è riuscito a chiamare la madre e dirle che era stato aggredito perché tifoso del River.

Stando al “Clarin”, il 21enne è stato aggredito perché indossava la maglia del River Plate: la polizia ha rinvenuto il coltello dell’aggressione in una latrina e poi ha fermato i sospettati: sono due fratelli, di 18 e 22 anni, supporters del Boca Juniors.

Guarda anche 

VIDEO – A 14 anni lancia un appello a Mihajlovic: “Ho la leucemia, ti aspetto in ospedale e vinciamo assieme questa battaglia”

BOLOGNA (Italia) – “Da martedì sarò in ospedale, non vedo l’ora di cominciare, perché prima comincio e prima finisco”. Cos&ig...
16.07.2019
Sport

L’Inter gioca a Lugano, Icardi gioca con i figli… Wanda si blocca nel lago di Como. Salvata dall’acqua

COMO (Italia) – Domenica si è chiusa la prima parte del ritiro estivo dell’Inter, quella vissuta a Lugano, tra Villa Sassa e Cornaredo, che ha avuto co...
16.07.2019
Sport

“Mancata la freschezza, ma dopo 4 settimane di preparazione…”

LUGANO – Ci ha pensato Mijat Maric, il veterano, il capitano, a fotografare la sfida giocata dal Lugano e persa per 2-1 contro l’Inter, valida per la Casin&og...
15.07.2019
Sport

Celestini tira le orecchie ai suoi: “È mancata la cattiveria che serviva”

LUGANO – È un Fabio Celestini pronto a dire la sua, a rispondere alle domande dei giornalisti e a mettere i puntini sulle i” sotto tutti i punti di vis...
14.07.2019
Sport