Sport, 13 dicembre 2018

Delirio e insulti anti-Boca: il coro del River è virale

Giusto un po’ spinto, ricco anche di doppi sensi, il coro dei Milionarios dopo la vittoria nella finale di Libertadores sta spopolando sul web

MADRID (Spagna) – Alla fine la telenovela legata al Superclassico è finita: il River si è imposto a Madrid per 3-1 sul Boca Juniors e ha conquistato la Copa Libertadores.

I toni però, nonostante tutti i problemi che ci sono stati nelle ultime settimane tra le due tifoserie, non si sono abbassati e i giocatori del River, dopo il trionfo, hanno deciso di festeggiare negli spogliatoi del Bernabeu intonando un coro abbastanza spinto nei confronti degli avversari sconfitti.

Il video è diventato virale sul web.

La traduzione è bene o male questa: Vi abbiamo sc***to a Mendoza (riferimento alla sede della Supercopa Argentina di marzo, vinta per 2 a 0 dai Milionarios), vi abbiamo sc***to nella Boca (un chiaro doppio senso), vi abbiamo sc***t0 nella coppa, vi abbiamo sc***to in Europa.”

Un coro spinto che ha sottolineato come la brutta figura fatta dal calcio argentino non abbia ridimensionato i toni della rivalità tra le due squadre di Buenos Aires.

Guarda anche 

“Ciao Los Angeles. Ora torna a guardare il baseball”. Il sobrio saluto di Ibrahimovic alla MLS

LOS ANGELES (USA) - Mai banale neanche quando si tratta di presentare il suo saluto a un campionato che lo ha accolto a braccia aperte, a una squadra che lo ha trattato c...
14.11.2019
Sport

Asprilla da paura: “Un narcos mi ha chiesto l’autorizzazione per uccidere Chilavert”

MEDELLIN (Colombia) – Non ha avuto certo una vita noiosa Faustino Asprilla, storico attaccante della Colombia degli anni ’90 che ha vestito anche la maglia de...
14.11.2019
Sport

Balotelli che combini? Viene in Ticino e gli ritirano la patente!

BELLINZONA – Che sia dedito a delle bravate, le famose “balotellate”, è un dato di fatto, ma questa volta Mario Balotelli ne ha combinata una del...
12.11.2019
Sport

VIDEO – Ancora cori razzisti allo stadio. Giocatore reagisce: espulso!

KHARKIV (Ucraina) – Si parla tanto di debellare il razzismo negli stadi, ma al primo gesto di ribellione… il giocatore che subisce gli insulti razzisti viene...
12.11.2019
Sport