Sport, 08 dicembre 2018

Arsenal nella bufera: ecco il festino a base di hippy crack

Ozil, Aubameyang e altri sorpresi mentre inalano “la droga chi non si droga”: scoop del “The Sun”. Il club ha aperto un’inchiesta

LONDRA (Gbr) – Non perde da 20 partite ufficiali in stagione, ma in casa Arsenal il sorriso è evaporato in un attimo. E il verbo evaporare non viene usato a caso: il “The Sun” ha mostrato un video risalente ad agosto, in cui si vedono alcuni giocatore (Ozil, Aubameyang, Kolasinac, Lacazette, Mkhitaryan, Mustafi e Guendouzi) che partecipano a un festino (30'000 £ il costo) a base di vodka e hippy crack, ovvero l’inalazione di ossido di azoto tramite palloncini. Il club ha già aperto un’inchiesta interna.

Nel video, girato il giorno prima di una partita di Premier League nel Tape Club di Londra alla presenza di circa 70 ragazze, si vedono i giocatori inalare quella che viene definita la “droga di chi non si droga”. In effetti non è una vera e propria sostanza stupefacente che lascia tracce nel sangue, ma il gas esilarante viene usato anche come calmante per le anestesie: in Inghilterra il suo possesso non è illegale, ma la vendita è vietata ai minori di 18 anni se c’è il rischio che lo inalino.

Il vero problema sta nel mix tra il gas e gli alcolici, che abbondavano in effetti durante il party: entrambi sono vasocostrittori e di conseguenza una’esposizione prolungata può provocare ipertensione e infarti. Nel filmato si vede Ozil inalarlo, Kolasinac, Mustafi e Mkhitaryan sembrerebbero non farlo, e avere poi un momento di sbandamento, mentre Guendouzi si accascia sul divano e sembra perdere conoscenza.

L’Arsenal annunciato un'indagine interna: "Saranno chiamati a testimoniare e gli verrà ricordato che sono rappresentanti pubblici della società".

Guarda anche 

1'000 spettatori sulle tribune: siamo alla resa dei conti?

BERNA – In un clima sempre più del terrore, fatto di numeri (a volte non esattamente chiari), di futuro incerto e di un presente non limpido, la decisione pr...
19.10.2020
Sport

Covid e calcio regionale: c'è chi chiede di fermare tutto

MAROGGIA - Forse c’è qualcuno a cui è rimasto un po’ di sale in zucca! Il Maroggia, per “voce” del suo vice-presidente Rub...
19.10.2020
Sport

Una zona Cesarini che salva il Lugano

VADUZ - Marcis Oss, giocatore lettone cresciuto nello Spartaks e prestato allo Xamax nelle ultime due stagioni, ieri sera ha vestito i pan...
18.10.2020
Sport

“Era completamente ubriaca: non sa cosa sia successo”: accusa di stupro e caos per Robinho

RIO DE JANEIRO (Brasile) – Una settimana fa si parlava di Robinho e del suo ritorno al Santos. 7 giorni dopo il brasiliano è tornato nell’occhio del ci...
18.10.2020
Sport