Ticino, 05 dicembre 2018

LEGA: "Quella volpe di un cancelliere"

La Lega dei Ticinesi affonda sull'ex Cancelliere PLR Giampiero Gianella e sui rimborsi prelevati illegalmente

Affidare il compito di trovare le soluzioni a chi ha creato i problemi col senno di poi non è stata una bella mossa. Un po’ come mettere la volpe a guardia del pollaio. Oggi infatti si viene a sapere che il Cancelliere dello Stato PLR “Apero riche” Giampiero Gianella si auto-firmava gli aumenti di stipendio senza nemmeno informare il Governicchio.

Secondo la nota a protocollo 28/1999 firmata dallo stesso Gianella in data 17.05.1999 lui aveva diritto a rimborsi per franchi 5mila all’anno.
Tre giorni dopo, il 20.05.1999 scriveva all’ufficio stipendi esigendone invece 6mila! 1'000 franchetti dei contribuenti prelevati illegalmente per un totale di 12'000 franchi!
Il tutto a sua firma e senza informare il Governicchio, che è venuto a saperlo solo nel 2005 (con una segnalazione poi finita nel dimenticatoio fino a poco tempo fa).

Ecco svelato l’andazzo che ben fa capire come mai si è giunti al caso dei rimborsi, dove va ricordato, ancora una volta, mentre una nota a protocollo che riguardava i rimborsi dei Consiglieri di Stato veniva fatta approvare formalmente, una seconda, che riguardava sempre lo stesso Gianella, su sua iniziativa veniva addirittura tenuta nascosta!

La lezione è che niente provoca più danno in uno Stato del fatto che i furbi passino per saggi.

Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

PLR ancora (e come sempre) contro il Ticino

Come da copione, l’assemblea dei delegati del PLR svizzero tenutasi sabato nel Canton Svitto, ha pronunciato il proprio No bulgaro all’iniziativa “Per u...
12.01.2020
Opinioni

PLR: "Non siamo mica scemi!"

In un intervento pubblicato sul Caffè della Peppina domenicale, il direttore del DFE Christian Vitta, PLR, ha dichiarato che occorrerà limitare la presenta ...
24.12.2019
Opinioni

PLR sempre più uguale al PS

Si è appena appreso che il 40% dei disoccupati stranieri presenti in Ticino (che sono la metà dei disoccupati complessivi) dispongono di un permesso B. Ovve...
14.09.2019
Opinioni

PLRPPD: l’inciucio cadregaro e gli elettori presi per i fondelli

Come c'era da attendersi i vertici dell'ex partitone e del PPD hanno consumato l'inciucio contro natura, congiungendo le liste per il consiglio nazionale, con...
02.08.2019
Ticino