Sport, 27 novembre 2018

Parla Del Curto: “Sono rimasto a Davos un anno di troppo”

L’head coach questa mattina ha presentato le sue dimissioni da allenatore dei grigionesi: “Il mio telefono non suonerà per un po'”

DAVOS – La decisione è arrivata come una doccia fredda questa mattina, sorprendendo un po’ tutti, mettendo fine a una vera e propria era: Arno Del Curto stamane si è dimesso dalla guida tecnica del Davos, dopo 22 anni di attività e 6 titoli svizzeri vinti.

Il 62enne ha spiegato che ci stava pensando da diverso tempo: “Già domenica, ancora prima della vittoria contro lo Zurigo avevo preso la mia decisione – ha sottolineato in un’intervista rilasciata al “Blick” – È stato bello vincere all’Hallenstadio, con due soli stranieri, chiudendo positivamente la mia avventura”.

Del Curto ha anche voluto spiegare le tempistiche della sua scelta, “È stato meglio così, ora posso riposarmi. Sono stato tanto tempo a Davos, chiaramente sono rimasto un anno di troppo”, ma guarda con fiducia al futuro prossimo dell’ormai sua ex squadra: “Migliorerà tutto, rientreranno alcuni giocatori e poi il gruppo potrà contare su un attacco da playoff”.

Il 62enne ha infine chiarito che non tornerà ad allenare molto presto: “Mi riposerò, poi a un certo punto mi siederò e penserò cosa vorrò fare, ma oggi non mi interessa. Se il mio telefono suonerà? Sono stufo del telefono, non ce ne saranno molte per un po’”.

Guarda anche 

Riva: "Un giorno mi piacerebbe approdare nella mitica NHL"

LUGANO - Elia Riva è senza ombra di dubbio uno dei giovani più interessanti del panorama hockeistico nazionale. Nato a Claro il 3 gennaio 1998, ha iniz...
18.11.2019
Sport

“Il futuro di Klasen? Si chiarirà tutto dopo i playoff”

LUGANO – 19 partite disputate in campionato e un obiettivo prefissato a inizio stagione da inseguire: il Lugano sta continuando il suo cammino all’interno di ...
15.11.2019
Sport

Primi mugugni e malcontenti dalla parti della Cornér Arena. Cosa non va nel Lugano?

LUGANO – Qualche mugugno, seppur flebile, tra i sostenitori del Lugano si è iniziato a sentire martedì sera. Forse la sosta per la Nazionale e l&rsquo...
14.11.2019
Ticino

Una Svizzera giovane, grintosa e… vincente! Funziona la formula di Fischer

KREFELD (Germania) – Dopo i buoni risultati ottenuti negli scorsi anni ai Mondiali, e con il prossimo appuntamento iridato casalingo che si avvicina, la Svizzera st...
11.11.2019
Sport