Sport, 27 novembre 2018

A 16 anni segna il gol “più giovane” in India, ma ne ha 28: squalificato

Curioso il caso di Gourav Mukhi che era stato premiato come bomber più giovane dell’Indian Super League

JAMSHEDPUR (India) – La storia di Gourav Mukhi nella Super Indian League sembrava una bella storia di un giovane dal futuro luminoso e sicuro: primo gol a 16 anni, record assoluto del campionato con tanto di premio. Peccato che fosse tutto una farsa. L’attaccante, infatti, aveva dichiarato di avere 16 anni, ma in realtà ne ha 28: ha così dovuto restituire il premio ed è stato squalificato per sei mesi.

Mukhi, che gioca nel Jamshedpur FC, aveva segnato il 2-2 contro il Bengaluru FC, diventando il giocatore più giovane a siglare una rete nel campionato indiano: poco dopo, però, si è scoperta la sua vera età, tanto da scendere in campo con la nazionale indiana U16 nel 2015, quando era già maggiorenne.

Mukhi ha ammesso le sue colpe è ha subìto una condanna di sei mesi.

Guarda anche 

Svizzera e Italia insieme a EURO 2020 e quel Mondiale 1962...

LUGANO – Svizzera e Italia tornano ad affrontarsi nella fase finale di una competizione internazionale. Non succedeva, pensate, dai Mondiali del Cile del 1962....
09.12.2019
Sport

1 solo punto: ma che Lugano a Neuchâtel! E la cessione è a un passo

NEUCHÂTEL - Terzo risultato utile consecutivo, malgrado le assenze importanti di Bottani, Junior, Gerndt, Rodriguez, Sabbatini e Maric...
08.12.2019
Sport

Tragedia sfiorata a Como: quando il protagonista in negativo è un ex calciatore

COMO (Italia) – Non è stata una serata come tante altre per l’ex giocatore dell’Inter, Ivan Ramiro Cordoba rimasto coinvolto giovedì in un...
08.12.2019
Sport

VIDEO – Una striscia di cocaina allo stadio: quando il tifoso finisce in diretta tv

ROSARIO (Argentina) – Che allo stadio, così come in tanti altri luoghi, la droga gira quasi “liberamente” non è certo una scoperta, ma qua...
06.12.2019
Sport