Svizzera, 25 novembre 2018

Chiaro no all'iniziativa per l'autodeterminazione, sì alla sorveglianza degli assicurati e no alle vacche con le corna

Dopo lo spoglio di 14 cantoni, è pressochè certa la bocciatura dell'iniziativa per l'autodeterminazione, anche detta "diritto svizzero anzichè giudici stranieri". Finora nessun cantone ha accolto l'iniziativa e in taluni la percentuale dei "no" è superiore anche al 60%.

Delusione fra i promotori con il presidente dell'UDC Albert Roesti che denuncia una "campagna aggressiva e calunniosa" portata avanti dai contrari. "Eravamo
preparati al no" commenta da parte sua il consigliere nazionale Thomas Matter. Per Hans-Ueli Vogt, "padre" dell'iniziativa, si dice invece deluso dall'ampiezza dei no.

Chiare anche le tendenze per gli altri due oggetti in votazione : la sorveglianza degli assicurati è stata accolta da tutti i cantoni tranne il Giura e sarà quasi sicuramente accolta mentre è quasi certamente bocciata l'iniziativa sulle vacche con le corna, bocciata da tutti i cantoni tranne tre.

Guarda anche 

“Nyffeler e Dario Simion mi hanno impressionato”

BIENNE - La nazionale rossocrociata ha ripreso venerdì la preparazione in vista dei Mondiali del gruppo A che si svolgeranno da metà maggio ad inizio g...
03.05.2021
Sport

Nicole Bullo: “Anche senza l’HCL noi sempre vincenti”

LUGANO - Otto titoli svizzeri in 17 anni con la maglia del Lugano, oltre 250 presenze in rossocrociato, quattro Olimpiadi e undici Mondiali con un bronzo in ciascuna...
19.04.2021
Sport

Tra vento e rigori… il Lucerna costa 3'000'000 al Lugano

LUGANO – Se il Lugano ha ripreso a volare in campionato, tanto da occupare il terzo posto in classifica, martedì a volare è stato il pallone che, sosp...
15.04.2021
Sport

Passeggiata vallesana: Lugano, ora c’è l’esame Lucerna

MONTHEY – Da una parte c’era una squadra che milita in 2a Lega Interregionale, dall’altra una compagine in lotta per un posto in Europa. Da una parte c&...
08.04.2021
Sport