Sport, 20 novembre 2018

Morte Astori: ucciso da una malattia invisibile

La perizia ha individuato una patologia del cuore difficile da diagnosticare

FIRENZE (Italia) – Ci sarebbe una malattia silenziosa e invisibile dietro la triste morte di Davide Astori, il capitano della Fiorentina morto nel sonno lo scorso 4 marzo a causa di una fibrillazione ventricolare da cardiomiopatia aritmogena.

Stando a una perizia dell’Università di Padova, si tratterebbe di una malattia nascosta che può colpire improvvisamente: nel 20% dei casi non lascerebbe neanche tracce chiare.

Come riportato dal “Corriere della Sera”, durante
la nuova perizia, richiesta dal procuratore di Firenze, sono stati analizzati circa 800 casi di morte improvvisa di giovani al di sotto dei 35 anni. “Un centinaio sono atleti”, ha precisato l’anatomopatologa Cristina Basso. Per questi decessi la morte più frequente è proprio la cardiomiopatia aritmogena, una malattia ereditaria che uccide circa un atleta su quattro di quelli scomparsi in modo prematuro: tale patologia, nei giovani atleti, moltiplica di cinque volte il rischio di morte!

Guarda anche 

YB intrattabile e campione. Per il Lugano non c’è storia

BERNA – Forse la voglia e la fame di chiudere la questione titolo, specie dopo aver abbandonato a sorpresa l’obiettivo doppietta campionato-Coppa Svizzera, ha...
19.04.2021
Sport

FCL, l’Europa passa dal Wankdorf

BERNA - Maurizio Jacobacci ha già rimosso la beffa subita in Coppa Svizzera e da mercoledì scorso pensa soltanto alla partita odierna contro lo Young B...
18.04.2021
Sport

Ibra e le scommesse: nuova bufera, violando le regole FIFA

STOCCOLMA (Svezia) – Non è un periodo facile per Zlatan Ibrahimovic. Dopo il caso del leone ammazzato nel 2011 e messo in bella mostra nella sua casa di Malm...
16.04.2021
Sport

Su Lovric c’è la coda: la Sampdoria fa sul serio

LUGANO – In rete nuovamente ieri nella sfortunata sfida di Coppa contro il Lucerna, Sandi Lovric è sicuramente il fiore all’occhiello del Lugano. Il ce...
14.04.2021
Sport