Ticino, 20 novembre 2018

"In fumo gli accordi sui frontalieri: ancora una volta la LEGA aveva ragione, i ristorni andavano bloccati!"

La Lega dei Ticinesi rilancia sul blocco dei ristorni dopo la fumata nera sugli accordi per i frontalieri

"A seguito degli emendamenti di due deputati italiani 5Stelle, gli accordi con la Svizzera sui frontalieri sono stati congelati. Dopo anni di trattative della Confederazione con i vari gorverni italici è ancora nulla di fatto! La Camera a Roma ha definito gli accordi troppo a svantaggio dei loro connazionali.

La LEGA a più riprese ha proposto il blocco dei ristorni, ancora quest`anno i Consiglieri di Stato Claudio Zali e Norman Gobbi si erano battuti in Governo per attuare questa misura, ma il Triciclo PLR-PS-PPD ha come sempre affossato l`iniziativa, complici le rassicurazioni del neo-Consigliere Federale turboeuropeista PLR Ignazio Cassis: «a ga pensi mi!».

Bene! La lungimiranza degli ex-partitoni storici ci ha messo nuovamente ai piedi della scala, senza nessun potere contrattuale e dove l`unica luce in fondo al tunnel è quella del cartello «lavori interrotti».
Ma certamente il PLR Cassis sarà soddisfatto che a mantenere i suoi ex-connazionali di Campione d`Italia sono i soliti sfigati contribuenti Ticinesi e certamente non avrà mancato di congratularsi con il Senatore PPD turbo Pippo Lombardi d`averlo aiutato a staccare assegni miliardari a fondo perso destinati a coprire i buchi di un`Unione Europea allo sbando.

Avanti così che siamo a cavallo...di un asino!"

Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

TAF giudica nuova legge sul canone anticostituzionale, chiesti cambiamenti

Il sistema di riscossione del canone radioTV è contrario alla Costituzione, perché crea disuguaglianze troppo grandi. Il Tribunale amministrativo federale i...
14.12.2019
Svizzera

Ma che bella Svizzera! La Nazionale di Fischer fa sognare

VISP – Se ne sta parlando poco, forse troppo poco, visto il campionato in essere e le difficoltà palesate fin qui da Lugano e Ambrì – per restar...
13.12.2019
Sport

SEM obbligata a concedere l'asilo a un militante curdo in assistenza alloggiato a Locarno

La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) è stata obbligata dal Tribunale amministrativo federale a concedere l’asilo a un cittadino turco di etnia curda...
13.12.2019
Svizzera

"Se la preferenza indigena funziona perchè così tanti frontalieri?"

Se la preferenza indigena light funziona perchè il numero di frontalieri continua ad aumentare insieme a disoccupati, sottoccupati e persone in assistenza? Il Cons...
12.12.2019
Svizzera