Mondo, 12 novembre 2018

Macron condanna il nazionalismo, Trump non trattiene le smorfie

In occasione della commemorazione del centenario dell'armistizio della prima guerra mondiale, Emmanuel Macron ha tenuto un discorso andato oltre il quadro storico. Ha affermato che il patriottismo "era l'esatto contrario del nazionalismo" e ha elogiato il ruolo svolto dall'UE.

"Mettiamo insieme le nostre speranze invece di opporci con le nostre paure" è essenzialmente il contenuto del discorso dell'11 novembre del presidente francese Emmanuel Macron nell'ambito delle commemorazioni dell'Armistizio del 1918.

E mentre il presidente francese, Emmanuel Macron, pronunciava queste parole, Donald Trump non riusciva a trattenere le smorfie.

Il presidente americano, seduto in platea con altri 72 capi di stato e di governo invitati a Parigi per ricordare la fine della Grande guerra, non ha contenuto la sua reazione ed è stato pizzicato dai fotografi mentre faceva alcune smorfie.

Un comportamento che, come riporta Huffington Post, la dice lunga su quanto l'inquilino della Casa Bianca e il presidente francese la pensino diversamente. Qualche settimana fa, in uno dei comizi di Trump il presidente USA aveva dichiarato di considerarsi un nazionalista.

Guarda anche 

Guerriglia a Zurigo: scontri tra ultras locali e napoletani

ZURIGO – È la serata dello Zurigo che al Letzigrund sta per scendere in campo contro il Napoli nel match di andata degli ottavi di finale di Europa League. M...
14.02.2019
Sport

Accoltellati e ricoveri in codice rosso: "bentornata" Europa League!

ROMA (Italia) – Questa sera torna l’Europa League, ma i primi incidenti non si sono fatti attendere. A Roma, infatti, ieri sera in centro città tifosi...
14.02.2019
Sport

Tenevano i figli rinchiusi in una gabbia in condizioni orribili, arrestati

Lo scorso martedì, la polizia della contea di Wise, nel nord del Texas, è stata chiamata per un incidente domestico in una casa descritta come una specie di...
14.02.2019
Mondo

Per George Soros l'Unione europea farà la fine dell'Unione sovietica "se la maggioranza pro-UE non si sveglia"

La "maggioranza addormentata dell'Europa" deve "svegliarsi" prima che l'Unione Europea faccia la fine dell'Unione Sovietica, ha avvertito ...
13.02.2019
Mondo