Sport, 11 novembre 2018

Piccinocchi: “Queste sconfitte sono come delle sberle, ma dobbiamo avere fiducia”

Il centrocampista del Lugano ha voluto dire la sua in merito al capitombolo interno dei bianconeri incamerato al cospetto del Lucerna

LUGANO – Dopo due vittorie, che avevano rilanciato le speranze e le ambizioni del Lugano, sono giunte due sconfitte che hanno fatto sorgere qualche dubbio in più nella testa dei giocatori bianconeri. Quella maturata ieri contro il Lucerna, inoltre, lascia l’amaro in bocca per il modo in cui è arrivata: i ragazzi di Celestini hanno giocato bene, ma hanno sbagliato troppo sia davanti la porta, sia nella propria area di rigore. “Sappiamo di non essere inferiori al Lucerna e quindi c’è amarezza e delusione – ha spiegato Mario Piccinocchi – In questo campionato però appena sbagli la paghi e a loro è andato tutto bene, a noi tutto male: dobbiamo fermarci e riflettere su questo”.

Come si digerisce un risultato del genere?
Queste sono delle belle sberle, anche perché il risultato è severo. Forse tra Basilea e Lucerna ci è mancata un po’ di determinazione, altrimenti non prendi 7 reti in due partite! Ora dobbiamo tornare a lavorare, con un certo equilibrio, perché il nostro lavoro non deve essere influenzato dal fatto di aver preso gol non su errori di reparto, ma individuali… dobbiamo continuare ad aver fiducia in noi stessi.

Certo che senza vittorie, è difficile coltivarla…
Il risultato nel calcio cambia tutto, ma dobbiamo andare oltre, altrimenti entriamo in un cerchio vizioso da cui non se ne esce più. Abbiamo comunque fatto una buona prestazione e come collettivo trovo che sia difficile incolparci di qualcosa. Abbiamo due settimane per riprendere energie fisiche, per poi fare l’ultimo mese al massimo delle nostre potenzialità.

Guarda anche 

Il Renzetti furioso: “Non sappiamo battere neanche le rimesse! Primo tempo inaccettabile”

LUGANO – Furente, arrabbiato, deluso da quello che ha visto in campo dalla sua squadra, e come spesso accade, Angelo Renzetti non le ha mandate a dire. Si è ...
22.09.2019
Sport

Il Lugano non vince più: col Lucerna arriva un punticino

LUGANO – Dopo la buona prestazione offerta a Copenaghen, che ha ridato morale alla squadra ma non ha permesso al Lugano di interrompere l’infinita striscia di...
22.09.2019
Sport

Mattia Croci-Torti e il calcio: "Walter Pellegrini il ticinese migliore"

LUGANO - Mattia Croci Torti è uno dei personaggi più simpatici e umani dell’ingessato panorama sportivo ticinese. Semplice, modesto, sempre pront...
22.09.2019
Sport

Finalmente anche le donne allo stadio… ma solo per la Nazionale!

TEHERAN (Iran) – Dopo le tante supposizioni, finalmente è arrivata l’ufficialità. Un’ufficialità minima ma importante che abbatte u...
20.09.2019
Sport