Mondo, 05 novembre 2018

Elezioni europee: Le Pen supera Macron nelle intenzioni di voto, vola destra anti-UE

In un ulteriore segnale dell'ascesa della destra nazionalista e euroscettica sul continente europeo, il Rassemblement National (RN) di Marine Le Pen ha sorpassato La République En Marche! (LREM) del presidente francese Emmanuel Macron (LREM) parte in un sondaggio effettuato dall'istituto demoscopico lfop per sondare le intenzioni di voto dei francesi per le elezioni del Parlamento europeo che si terranno in maggio 2019.

I risultati del sondaggio Ifop mostrano che il RN è passato dal 17% di fine agosto al 21%, che quindi supera il LREM di Macron, fermo al 20%, di un punto percentuale.

Il 21 per cento del RN, combinato con il 7 per cento del partito Debout La France (Francia Alzati) di Nicolas Dupont-Aignan e l'1 per cento per Les Patriotes di Florian Philippot e l'Unione
repubblicana popolare "Frexit" di François Asselineau la destra nazionalista raggiunge adesso il 30% delle intenzioni di voto, in aumento di cinque percentuali sull'ultima rilevazione di agosto.

Il sondaggio pubblicato domenica fornisce evidenti indicazioni del fatto che la Francia si è spostata verso la destra da quando Macron ha battuto Le Pen, quando quest'ultima era ancora alla guida dell'allora Front National.

Inoltre, dà ulteriore motivo di ritenere che le elezioni del Parlamento europeo nel 2019 si stiano configurando come una battaglia tra i partiti di centro e di sinistra, in genere pro-UE, e le formazioni della destra euroscettica che vogliono, fra le altre cose, limitare l'immigrazione e gli effetti negativi della globalizzazione.

Guarda anche 

Tassisti francesi manifestano al confine svizzero, lunghe code alle dogane

Circa 350 taxi francesi, secondo diverse associazioni professionali, manifestano da lunedì mattina alla frontiera franco-ginevrina in protesta contro l'introdu...
12.04.2021
Svizzera

La Francia chiede (nuovamente) alla Svizzera di accogliere pazienti Covid

La Francia cerca l'aiuto della Svizzera e ha chiesto ad alcuni cantoni di prendersi carico di una parte dei pazienti malati di coronavirus ricoverati negli ospedali f...
07.04.2021
Svizzera

L'UE toglie l'accesso privilegiato ai vaccini alla Svizzera, "si pensi a misure di ritorsione"

Finora la Svizzera ha goduto di un'esenzione dall'obbligo di ottenere una licenza di importazione dei vaccini covid-19 dall'Unione europea. Grazie a questo ac...
05.04.2021
Svizzera

Pfizer critica l'UE, "la burocrazia e le troppe regole ostacolano la vaccinazione"

Il vicepresidente dell'azienda farmaceutica Pfizer Danny Hendrikse ha avvertito che i nuovi regolamenti imposti dall'UE hanno "causato un significativo onere...
02.04.2021
Mondo