Sport, 31 ottobre 2018

L’Ambrì vede le streghe, una serata da dimenticare

Bienne devastante, biancoblù annichiliti: la sfida della Tissot Arena deve essere dimenticata al più presto

Instagram hcap_official
AMBRÌ – Questa sera è la notte di Halloween, ma l’Ambrì la sua serata di paura l’ha già vissuta ieri, quando alla Tissot Arena non ci ha praticamente capito nulla al cospetto del Bienne. Analizzare lo 0-6 incamerato è davvero complicato, perché è impossibile trovare un particolare da salvare, mentre sarebbe ancora più difficile elencare ciò che davvero non ha funzionato.

Che l’atteggiamento di Manzato e compagni non fosse dei migliori e che la buona sorte ieri sera guardasse da un’altra parte lo si è capito subito. Non solo dopo la rete di Neuenschwander, ma soprattutto in occasione del 2-0 e del 3-0: se Kubalik non riesce a firmare il pari e di tutta risposta Lüthi raddoppia sul prosieguo dell’azione, e se poi Brunner segna da dietro la porta, significa
proprio che la serata è una di quella da dimenticare.

Come detto, l’atteggiamento messo sul ghiaccio dai leventinesi non è stato dei migliori, ma è anche vero – ma questo non va preso come scusante – che questo Bienne è davvero tremendo. In powerplay non sbaglia un colpo, in boxplay non subisce una rete neanche sotto tortura. Hiller ha potuto festeggiare il secondo shutout stagionale, mentre i Seelanders possono gustarsi il primo posto solitario, davanti al sorprendente Langnau.

L’Ambrì, invece, deve leccarsi le ferite, cercare di dimenticare l’uragano-Bienne e la scoppola subita, cercando di imparare se è possibile dagli errori in vista di venerdì, quando alla Valascia arriveranno i Tigers, anche perché ora i leventinesi si trovano sotto la riga.

Guarda anche 

Alla fine Zugo e Zurigo sono ancora le più quotate

LUGANO - Un mercato molto attivo, uno dei più movimentati degli ultimi anni. Con una priorità assoluta: pescare dei buoni stranieri, visto che da quest...
19.07.2022
Sport

Collisione tra un battello e una barca a vela sul lago di Bienne provoca un morto

Una collisione tra un battello e una barca a vela si è verificata nel primo pomeriggio di venerdì sul lago di Bienne, al largo della costa di Gléress...
09.07.2022
Svizzera

Si chiama Match of Week: si gioca la domenica sera

LUGANO - Il massimo campionato di hockey scatta il prossimo 14 settembre (e la regular season chiude il 4 marzo 2023): si parte con Lakers-Zurigo, una sorta di antip...
28.06.2022
Sport

L'imam che auspicava la distruzione delle altre religioni sarà espulso, ma niente carcere

Il predicatore islamico che in un sermone auspicava la distruzione dei seguaci delle altre religioni è stato condannato a una pena detentiva sospesa e all'espu...
22.06.2022
Svizzera