Sport, 30 ottobre 2018

Lugano e Ambrì: eccovi le capoliste

I bianconeri questa sera sfideranno il Berna, i leventinesi saranno di scena a Bienne

LUGANO/BIENNE – Due vittorie filate nello scorso weekend – contro il medesimo avversario – da una parte, due KO oltre il 60’ dall’altra: Lugano e Ambrì questa sera torneranno in pista col chiaro intento di trovare continuità e di continuare a camminare sulla strada che porta ai punti e al successo.

Dopo aver battuto il Davos in due occasioni ravvicinate, la truppa di Ireland ha assolutamente bisogno di capire di che pasta è fatta. Ritrovato il successo, dopo due sconfitte consecutive e un’eliminazione subita in Coppa Svizzera, il Lugano è a caccia di sicurezze, di serenità e di una vittoria importante che possa dare la giusta carica al gruppo luganese: ecco perché la sfida interna col Berna assume un valore importante. La classifica in questo momento piange ancora, è vero, ma non è questo il momento di fasciarsi la testa: ritrovati i primi infortunati, e in attesa di Lajunen, sotto le volte della Cornèr Arena c’è la necessità di concentrarsi sul presente per poi poter affrontare con la giusta cattiveria il futuro.

Per una formazione bernese che scenderà in Ticino, ecco una ticinese che farà il viaggio inverso: l’Ambrì, infatti, si recherà a Bienne per quella che potrebbe rappresentare un passo importante per la crescita definitiva di questa squadra. Fin qui i leventinesi hanno mostrato tante buone cose, hanno colto vittorie importanti e anche nelle sconfitte, come quella maturata sabato contro lo Zugo, non hanno di sicuro demeritato. Questa sera ci sarà da fare i conti con la capolista del campionato, reduce però da due sconfitte filate. Sbancare la Tissot Arena, sicuramente, darebbe ancora più fiducia e consapevolezza a Fora e compagni.

Guarda anche 

L’ex presidente Renzetti: “Paolo, un tecnico emotivo”

LUGANO - L’ex presidente Angelo Renzetti si gode qualche giorno di riposo nella sua Pescara, anche se conta di tornare in Ticino per la sfida odierna fra il Lu...
05.12.2021
Sport

Il leggendario Nummelin riscalda ancora i cuori

LUGANO - Quando Nummy entra in sala stampa viene accolto da un applauso. Qualche vecchio cronista coglie l'occasione per un selfie; altri lo prendono s...
06.12.2021
Sport

Fora-Bertaggia: quando le bandiere non esistono più

LUGANO – Quella che si è chiusa, è e resterà una settimana che i tifosi di Ambrì e Lugano non dimenticheranno tanto facilmente. Non solo...
05.12.2021
Sport

Il Lugano si è fermato a Berna: una sosta più che uno stop

BERNA – YB-Lugano 0-1. Rete, e che rete, di Lovric. Così si è chiuso ieri sera il primo tempo del recupero della quarta giornata di Super League sul s...
02.12.2021
Sport