Ticino, 28 ottobre 2018

Passaporto, Ticino tra i meno cari

Nella sua edizione odierna il Caffè ha pubblicato oggi un articolo dove si presentano le differenze variazioni del costo del passaporto svizzero da Cantone a Cantone e da Comune a Comune. Se la tassa federale è uguale per tutti, ossia 100 franchi ad uno straniero maggiorenne per la naturalizzazione, ridotti a 50 per un minorenne, e 75 a testa per i coniugi. A livello cantonale vi sono invece grosse differenze, si parte con i 450 del Canton Vaud ai 1’500 del Canton Friborgo. In questa classifica, il canton Ticino è fra i meno cari con i suoi 640 franchi.

A questi costi vanno poi aggiunti tasse del Comune di naturalizzazione e quelle federali. A Soletta, per esempio, si arriva a pagare fino a oltre 5'000 franchi per tutta la pratica. Il Ticino invece appare decisamente meno caro. Il passaporto nelle principali città ha un costo attorno ai 2’000 franchi per tutta la procedura, se ordinaria. Nel caso di una procedura agevolata, come nel caso in cui uno dei due coniugi è svizzero, è di solito meno cara.

Anche nei singoli comuni vi sono notevoli differenze. A Locarno, Lugano, Massagno e Paradiso la procedura costa sui 1'300 franchi, a Chiasso 1'200 mentre a Bellinzona, Capriasca e Bianca i scende a 800. Brissago il comune meno caro con i suoi 450 franchi. Il costo complessivo inferiore agli altri cantoni risponde peraltro ad una direttiva del cantone secondo cui le tariffe comunali e cantonali non devono essere "eccessive".

Guarda anche 

Quando gli stranieri guadagnano più degli svizzeri

La remunerazione dei lavoratori stranieri solleva in genere il timore di una pressione al ribasso. Ma in alcune attività dell'economia svizzera, gli stranieri ...
16.02.2019
Svizzera

L'immigrazione è aumentata nel 2018 (nonostante l'entrata in vigore dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa)

Nel 2018, oltre 140'000 persone sono immigrate in Svizzera, l'1,7% in più rispetto all'anno precedente. Questo nonostante l'entrata in vigore della...
15.02.2019
Svizzera

"Al Consiglio federale piace farsi prendere in giro dall’Italia? A noi no"

"Sconcerto, ma nessuna sorpresa". La Lega dei Ticinesi, in un comunicato trasmesso ai media, prende posizione sulla risposta del Consiglio federale all'inte...
14.02.2019
Ticino

La Svizzera potrebbe presto finanziare un sistema militare francese

Il nuovo capo del Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC), Jean-Philippe Gaudin (a sinistra nella foto), vorrebbe che la Svizzera partecipas...
14.02.2019
Svizzera