Mondo, 27 ottobre 2018

Trump corre a sostegno dell'Italia: "D'accordo con loro al 100%, avranno successo!"

foto voiceofeurope
Lanciato il braccio di ferro tra UE e l'Italia sul bilancio recentemente bocciato da Bruxelles, il governo italiano chiama i suoi alleati per mostrare alla controparte di non essere solo e di avere il sostegno di alleati anche di peso.

L'Italia ha recentemente presentato il proprio bilancio all'UE, che ha poi messo il veto perchè Roma avrebbe violato le norme del blocco comunitario. Ciò ha precepitato una situazione già tesa con Bruxelles e acceso lo scontro tra le due parti che non mollano un millimetro con sullo sfondo le elezioni europee dietro l'angolo. Qualsiasi successo di Roma rafforza le tendenze euroscettiche e sovraniste dell'Unione europeo e a Bruxelles di conseguenza sono attenti a concedere il meno possibile alla controparte italiana.

Tempo quindi per Roma di mostrare i muscoli e far vedere di avere sostegni anche al di fuori dell'Europa, con fra gli altri un incontro con il presidente russo Vladimir Putin lo scorso 24 ottobre e un colloquio telefonico con il presidente americano Donald Trump il giorno dopo, con lo stesso presidente USA che poco dopo ha pubblicamente manifestato il proprio sostegno al governo italiano. "Ho appena parlato con il Primo Ministro (Conte) dell'Italia su molti argomenti, compreso il fatto che l'Italia sta prendendo una linea molto dura sull'immigrazione illegale ... Sono d'accordo con la loro posizione al 100%, e anche gli Stati Uniti stanno prendendo una linea molto dura sull'immigrazione clandestina. Il primo ministro sta lavorando duramente sull'economia d'Italia - avrà successo! "



Pur senza commentare direttamente la diatriba tra l'Unione e l'Italia, il fatto che Trump mostri il suo sostegno al governo italiano dimostra che il presidente USA è pronto a aiutare i paesi europei in difficoltà con l'UE, come era peraltro già successo con la Gran Bretagna. Trump stesso aveva più volte criticato l'Unione europea in passato.

Guarda anche 

Ursula von der Leyen eletta presidente della commissione UE (per un soffio), "riformeremo Dublino"

Ursula von der Leyen è stata eletta presidente della commissione UE e succederà quindi a Jean Claude Juncker. Ci si aspettava una votazione di misura e cos&...
17.07.2019
Mondo

Baumann-Rodriguez: il Lugano può davvero sorridere

LUGANO – Mancanza di cattiveria, questo ha sottolineato domenica a fine partita Fabio Celestini. Gambe pesanti, ma fiducia in vista di Zurigo: questa è stata...
16.07.2019
Sport

Il momento della verità per Ursula von der Leyen

Per succedere al lussemburghese Jean-Claude Juncker, Ursula von der Leyen, vicino alla cancelliera tedesca Angela Merkel, dovrà ottenere la maggioranza assoluta ne...
15.07.2019
Mondo

Trump attacca esponenti democratici con origini straniere, "tornate nei vostri paesi che hanno bisogno di voi"

Il presidente americano Donald Trump ha pubblicato domenica alcuni tweet riguardanti un gruppo di parlamentari democratiche con origini straniere. “P...
15.07.2019
Mondo