Ticino, 27 ottobre 2018

Stabio-Arcisate, treni vuoti per mancanza di posteggi

foto varesenews
I convogli della linea Stabio-Arcisate sarebbero "vuoti" perchè occupati da frontalieri che lasciano l'auto al parcheggio della stazione per poi proseguire in Ticino su veicoli dei colleghi. È questa la situazione denunciata da Valerio Ostinelli, presidente di un'associazione locale e riportata dal portale prealpina.it. Lui stesso frontaliere afferma di non poter parcheggiare in stazione a Gaggiolo a causa delle troppe macchine presenti, veicoli di persone che nemmeno usano il treno.

Tra i circa duecento parcheggi adiacenti alla fermata di Gaggiolo non si troverebbe uno spazio libero ogni giorno fino alle 18, più o meno l’ora in cui la gran parte dei pendolari rientra. "Il risultato" secondo Ostinelli "è che  che i lavoratori non usano il treno, di fatto vanificando un’opera come l’Arcisate-Stabio costata milioni di euro", euro che
sarebbe meglio chiamare franchi dato che dei 261 milioni di euro del costo totale dell'opera, 200 milioni di franchi sono stati a carico della Svizzera, e più della metà a carico del solo canton Ticino. Senza contare costi di gestione annuali quantificati a 1,77 milioni di franchi contro un introito stimato in soli 340mila franchi. Investimento il cui scopo era in parte proprio quello di favorire l'utilizzo dei treni da parte dei lavoratori frontalieri.

Con finora scarsi risultati, a detta proprio di uno dei frontalieri che usufruisce del servizio. La soluzione stando a Ortinelli, sarebbe quella di predisporre spazi dedicati alle auto lontani dai centri abitati "solo così, con le navette, si eviterebbe l’intasamento del parcheggio adiacente alla ferrovia, lasciandone invece la disponibilità ai frontalieri che poi salgono sul treno", dice Ostinelli.  

Guarda anche 

Il biglietto è scontato ma il treno è troppo pieno per partire

Il giorno di Natale, una famiglia di Zurigo voleva recarsi in treno verso Coira, nei Grigioni. La buona notizia è che erano disponibili biglietti scontati per un t...
31.12.2022
Svizzera

Pause prolungate per la mobilitazione dei docenti, "è stata informazione non propaganda"

Giovedì il Consiglio di Stato ha risposto a un'interrogazione del deputato leghista Massimiliano Robbiani che criticava una lettera del plenum dei docenti dell...
26.11.2022
Svizzera

Aumenta di nuovo il numero di frontalieri in Ticino, ora sono 77'634

Il numero di frontalieri ha ormai raggiunto quota 77'634 in canton Ticino, un aumento dell'1,6% rispetto al secondo trimestre di quest'anno e del 4,2% rispett...
03.11.2022
Ticino

Massiccio guasto paralizza il traffico ferroviario nel nord della Germania, "è stato un atto di sabotaggio"

Il traffico ferroviario in buona parte del nord della Germania è rimasto paralizzato sabato mattina a causa di un guasto. Secondo le ferrovie tedesche, all'...
08.10.2022
Mondo