Sport, 21 ottobre 2018

“Ho fiducia nel calcio: questo è il Junior che tutti conoscono”, parola del numero 11 bianconero

L’attaccante del Lugano è intervenuto al termine del successo colto per 3-1 contro il San Gallo anche grazie a una sua doppietta

LUGANO – È tornato il sorriso dalle parti di Cornaredo dopo il 3-1 rifilato oggi pomeriggio al San Gallo. È tornato il sorriso anche sul volto di Junior: l’attaccante brasiliano, spesso decisivo lo scorso anno, sembrava essersi perso in quest’avvio di stagione, ma in questo pomeriggio di ottobre ha ritrovato la via della rete, mettendo a referto addirittura una doppietta.

Il numero 11 è stato messo nelle condizioni ideale da Celestini che, in queste settimane sulle rive del Ceresio, se l’è coccolato, lo ha fatto sentire importante, costruendo un Lugano perfetto per il suo gioco: un Lugano veloce, rapido a ripartire in contropiede, nel quale Junior – alla pari di Bottani e Gerndt – può muoversi liberamente su tutto il fronte d’attacco.

“Non è stato facile neanche per il mister trovare immediatamente i giusti meccanismi. In queste due settimane invece abbiamo lavorato molto bene, siamo riusciti a trovare il feeling e le giuste distanze – ha esordito lo stesso Junior a fine partita – Chiaramente con questo stile di calcio, veloce e fatto di ripartenze mi facilitano, dobbiamo continuare a giocare così: abbiamo una gran difesa e di conseguenza io, Mattia e Alexander possiamo muoverci come meglio vogliamo”.

Se diciamo che questa è stata la tua miglior partita dell’anno, sbagliamo?
Assolutamente no. È stata decisamente la mia prestazione migliore per adesso. Questo è il Junior che conoscono tutti. Ma oggi è stata tutta la squadra a giocare un bel calcio e a disputare una gran prestazione.

Te l’aspettavi di tornare a questi livelli?
Io ho fiducia nel calcio, sapevo che sarei tornato a giocare in questo modo, ora però dobbiamo continuare così.

Guarda anche 

Il Renzetti furioso: “Non sappiamo battere neanche le rimesse! Primo tempo inaccettabile”

LUGANO – Furente, arrabbiato, deluso da quello che ha visto in campo dalla sua squadra, e come spesso accade, Angelo Renzetti non le ha mandate a dire. Si è ...
22.09.2019
Sport

Il Lugano non vince più: col Lucerna arriva un punticino

LUGANO – Dopo la buona prestazione offerta a Copenaghen, che ha ridato morale alla squadra ma non ha permesso al Lugano di interrompere l’infinita striscia di...
22.09.2019
Sport

Mattia Croci-Torti e il calcio: "Walter Pellegrini il ticinese migliore"

LUGANO - Mattia Croci Torti è uno dei personaggi più simpatici e umani dell’ingessato panorama sportivo ticinese. Semplice, modesto, sempre pront...
22.09.2019
Sport

Finalmente anche le donne allo stadio… ma solo per la Nazionale!

TEHERAN (Iran) – Dopo le tante supposizioni, finalmente è arrivata l’ufficialità. Un’ufficialità minima ma importante che abbatte u...
20.09.2019
Sport