Sport, 15 ottobre 2018

Pazzesco Bolt: è arrivata l’offerta del Milan?

L’agente del giocatore, che lo ha portato in Australia, ha rivelato di aver ricevuto una proposta di due anni da un club del sud Europa, appena acquistato da una nuova proprietà, che punta ad andare in Champions e deve giocare una finale di coppa nazionale

MILANO (Italia) – Sembrerebbe tutto davvero assurdo, ma se la dichiarazioni del suo agente corrispondessero al vero, ecco che tanti aspetti collimerebbero… presto i tifosi del Milan potrebbero vedere in maglia rossonera Usain Bolt?

Andiamo con ordine: pochi giorni fa il giamaicano ha segnato i suoi primi gol in Australia, ma il suo futuro potrebbe essere in Europa. La notizia è stata diffusa dal “Daily Telegraph” che ha riportato le parole di Tony Rallis, l’agente che ha reso possibile il suo approdo ai Central Coast Marines, che ha dichiarato che Bolt avrebbe ricevuto un’offerta di due anni, con opzione per il terzo da un club del sud Europa.

Ciò che però farebbe pensare al Milan, sarebbero
gli ulteriori dettagli forniti: è una società che da poco ha cambiato proprietario, che punta a qualificarsi alla Champions League, è ai vertici del proprio campionato – anche se i rossoneri sono ora decimi, con una partita in meno – e nei prossimi mesi disputerà una finale di coppa nazionale (i ragazzi di Gattuso se la vedranno con la Juventus a gennaio per la Supercoppa italiana). Il nome del Milan è stato fatto anche perché il club meneghino ha lo stesso sponsor tecnico del velocista giamaicano, la Puma.

Ovviamente è tutto ancora da valutare, ma chiunque mettesse sotto contratto Bolt farebbe un affare dal punto di vista del marketing. Per quello sportivo, resta ancora qualche dubbio…

Guarda anche 

Casemiro condanna la Svizzera: il Brasile vince 1-0

DOHA (Qatar) – Se contro il Camerun ci aveva pensato Embolo a togliere le castagne dal fuoco per una Svizzera non esattamente brillante, questa volta contro un Bras...
28.11.2022
Sport

Fra il serio e il faceto, i voti ai protagonisti della settimana mondiale

LUGANO - FIFA: penosa conferenza stampa di inaugurazione di capataz Gianni Infantino (detto Al Infanthin), ahinoi candidato unico alla riconferma, e penose anch...
28.11.2022
Sport

“Mio padre, l’uomo che zittì 200 mila tifosi brasiliani”

LUGANO - Negli ultimi decenni il calcio ha perso moltissimo in Uruguay: le squadre professioniste sono quasi tutte in default, e i settori giovanili devono affidarsi...
28.11.2022
Sport

L'Ecuador sconfigge il Qatar nella partita d'esordio dei mondiali

Nella partita di inaugurazione della Coppa del Mondo 2022 l'Ecuador ha sconfitto per 2 a 0 il Qatar, paese organizzatore dell'evento. I sudamericani hanno domi...
20.11.2022
Sport