Sport, 15 ottobre 2018

Pazzesco Bolt: è arrivata l’offerta del Milan?

L’agente del giocatore, che lo ha portato in Australia, ha rivelato di aver ricevuto una proposta di due anni da un club del sud Europa, appena acquistato da una nuova proprietà, che punta ad andare in Champions e deve giocare una finale di coppa nazionale

MILANO (Italia) – Sembrerebbe tutto davvero assurdo, ma se la dichiarazioni del suo agente corrispondessero al vero, ecco che tanti aspetti collimerebbero… presto i tifosi del Milan potrebbero vedere in maglia rossonera Usain Bolt?

Andiamo con ordine: pochi giorni fa il giamaicano ha segnato i suoi primi gol in Australia, ma il suo futuro potrebbe essere in Europa. La notizia è stata diffusa dal “Daily Telegraph” che ha riportato le parole di Tony Rallis, l’agente che ha reso possibile il suo approdo ai Central Coast Marines, che ha dichiarato che Bolt avrebbe ricevuto un’offerta di due anni, con opzione per il terzo da un club del sud Europa.

Ciò che però farebbe pensare al Milan, sarebbero gli ulteriori dettagli forniti: è una società che da poco ha cambiato proprietario, che punta a qualificarsi alla Champions League, è ai vertici del proprio campionato – anche se i rossoneri sono ora decimi, con una partita in meno – e nei prossimi mesi disputerà una finale di coppa nazionale (i ragazzi di Gattuso se la vedranno con la Juventus a gennaio per la Supercoppa italiana). Il nome del Milan è stato fatto anche perché il club meneghino ha lo stesso sponsor tecnico del velocista giamaicano, la Puma.

Ovviamente è tutto ancora da valutare, ma chiunque mettesse sotto contratto Bolt farebbe un affare dal punto di vista del marketing. Per quello sportivo, resta ancora qualche dubbio…

Guarda anche 

La Svizzera ringrazia l’YB… e quel rinvio col Lugano ora fa meno discutere

BERNA – Battere Cristiano Ronaldo. Superare il Manchester United. Diventare la seconda squadra contro cui il fenomeno portoghese ha sempre e solo perso in carriera,...
15.09.2021
Sport

In fuga dall’Afghanistan e dai Talebani: la nazionale di calcio femminile trova riparo

ISLAMABAD (Pakistan) – In fuga dall’Afghanistan, in fuga dai talebani. In fuga dalle assurde regole che (tra le tante aberrazioni anche più gravi) viet...
16.09.2021
Sport

Clamoroso: in FIFA 22 non ci sarà la Svizzera!

BERNA – C’è sgomento anche in seno alla Federazione svizzera di calcio: la Nazionale rossocrociata, infatti, sarà una delle squadre che non sara...
14.09.2021
Sport

Anche col “Crus” il Lugano continua a convincere

LUGANO – “Senza Maric neanche gioco”. Così aveva parlato nella consueta conferenza stampa pre partita Matti Croci-Torti, alla vigilia della sua p...
13.09.2021
Sport