Sport, 15 ottobre 2018

Parola a Renzetti: “Noi versiamo una parte di stipendio di Brlek, il problema è del Genoa che magari non ha pagato tutto il cartellino…”

Il presidente del Lugano ha detto la sua sul caso relativo al centrocampista bianconero e del possibile assegno scoperto staccato dal club ligure nei confronti del Wisla Cracovia

LUGANO – Se la settimana calcistica si era aperta con la notizia giunta dalla Polonia e da Genova, in merito a un assegno scoperto da 800'000 Euro staccato dal club ligure (accusato di frode sportiva) nei confronti del Wisla Cracovia per l’acquisto di Petar Brlek, la mattinata era continuata con le dichiarazioni del direttore sportivo del Lugano – squadra in cui milita ora il centrocampista croato – che aveva smontato il caso, e si è prolungata con le parole del presidente Angelo Renzetti che ha voluto fare chiarezza.

“Questa situazione non ci riguarda, né da vicino né da lontano – ha sottolineato – Infatti Brlek è giunto a Lugano in prestito, quindi siamo fuori da questo possibile problema. Noi il nostro l’abbiamo sempre fatto, visto che la sua parte di stipendio gli è stata sempre versata, mentre l’altra porzione gli viene pagata dal Genoa”.

Nessun problema quindi per il club luganese, i problemi semmai potrebbero sorgere in seno al Genoa stesso. “L’intoppo di fondo potrebbe essere solo del club ligure, se magari non lo hanno pagato del tutto e hanno staccato un assegno scoperto. Ma non credo sia così…”, ha concluso.

Guarda anche 

Tra mare e vacanze, Merzlikins presenta la sua nuova maschera

IBIZA (Spagna) – Sole, mare e hockey. In attesa di trasferirsi a Columbus, per Elvis Merzlikins è tempo di godersi le vacanze: l’ex portiere del Lugano...
19.07.2019
Sport

“Mi era stato detto che i napotelani erano razzisti, vedo che è vero”: lo sfogo della compagna di Malcuit

NAPOLI (Italia) – Soltanto una settimana fa la FIFA ha deciso di rendere ancora più severe le leggi contro il razzismo negli stadi: pene raddoppiate e partit...
18.07.2019
Sport

È arrivato Spooner, ma l’addio di Lapierre spacca in due la tifoseria

LUGANO – Sono trascorsi solo pochi giorni dall’annuncio dell’addio di Maxim Lapierre al Lugano e il club bianconero ha subito risposto presente, mettend...
18.07.2019
Sport

VIDEO – A 14 anni lancia un appello a Mihajlovic: “Ho la leucemia, ti aspetto in ospedale e vinciamo assieme questa battaglia”

BOLOGNA (Italia) – “Da martedì sarò in ospedale, non vedo l’ora di cominciare, perché prima comincio e prima finisco”. Cos&ig...
16.07.2019
Sport