Magazine, 11 ottobre 2018

SONDAGGIO – “L’aborto è come affittare un sicario per risolvere il problema”. Sei d’accordo col Papa?

Il Pontefice ha riferito queste parole ieri ai fedeli presenti in Piazza San Pietro

CITTÀ DEL VATICANO – Hanno fatto rumore le parole di Papa Francesco dette ieri di fronte ai fedeli presenti in Piazza San Pietro, in merito al tema dell’aborto: “Io vi domando: è giusto fare fuori una vita umana per risolvere un problema?”. E ancora, le parole più dure: “È come affittare un sicario”.

Il Pontefice ha anche sottolineato che “tutto il male operato nel mondo si riassume in questo: il disprezzo per la vita. La vita è aggredita dalle guerre, dalle organizzazioni che sfruttano l'uomo, leggiamo sui giornali o vediamo sui telegiornali tante cose, dalle speculazioni
sul creato e dalla cultura dello scarto, e da tutti i sistemi che sottomettono l'esistenza umana a calcoli di opportunità, mentre un numero scandaloso di persone vive in uno stato indegno dell'uomo. Questo è disprezzare la vita, è uccidere”.

Il Papa, quindi, si è soffermato molto sul comandamento del “Non uccidere”, in merito al tema dell’aborto, spiegando che “ogni bambino malato è un dono”.

Parole che, toccando un tema delicato come quello dell’aborto, hanno fatto molto discutere. Per questo vi proponiamo un sondaggio in merito a tale discussione.

Sondaggio

Papa Francesco contro l'aborto: cosa ne pensi?

Le parole del Pontefice hanno fatto molto rumore: credi che un aborto sia come "affittare un sicario" in ogni occasione?
Sì, sono totalmente contrario/a all'aborto
No, è una scelta personale/di coppia che nessuno può giudicare
Sono d'accordo per l'aborto in caso di malformazioni gravi del feto
Sono d'accordo per l'aborto in caso il bambino sia frutto di una violenza sessuale

Guarda anche 

Papa Francesco: "Il consumismo ci fa perdere il senso del Natale"

Nella messa di Natale il Papa Francesco ha invitato i cristiani a "servire Gesù nei poveri" e a "far rinascere la speranza in chi l'ha smarrita&...
25.12.2022
Mondo

L'area Schengen si allarga alla Croazia, Romania e Bulgaria dovranno ancora aspettare

La Croazia entrerà a far parte dell'area di libera circolazione Schengen, che comprende anche la Svizzera, a gennaio. Gli Stati membri hanno approvato la su...
10.12.2022
Mondo

Netflix fa luce sulla Orlandi: “Silenzio assordante del Papa”

LUGANO - Pietro Orlandi è il fratello di Emanuela Orlandi, la cittadina vaticana scomparsa il 22 giugno 1983, a soli 15 anni. Un caso ancora avvolto nel miste...
07.11.2022
Magazine

Nonostante la guerra, i rumeni continuano ad andare in Ucraina per fare la spesa

Nonostante la guerra in Ucraina, molti rumeni continuano a attraversare il confine per fare acquisti in Ucraina, dove i prodotti, come il pane, sono spesso più ...
26.10.2022
Mondo