Ticino, 03 ottobre 2018

Scuola che "non" verrà: che futuro per i dipendenti e quanto è costata?

I granconsiglieri della Lega Maruska Ortelli, Lelia Guscio e Massimiliano Robbiani hanno inoltrato oggi un'interrogazione riguardante la bocciatura della riforma scolastica denonimata "Scuola che verrà" . Di seguito il testo completo dell'interrogazione:

Scuola che “non” verrà: che futuro per i dipendenti e quanto è costata?

In seguito ai risultati di domenica 23 settembre ed alla sonora bocciatura da parte del popolo alla “sperimentazione della scuola che verrà”, alcune considerazioni e quesiti sono d’obbligo. Il popolo ha chiaramente affossato il più importante e forse unico progetto del DECS delle ultime due legislature, come anche la proposta alternativa promossa dal PLR.
/>
Lo studio di queste possibili riforme, iniziato nel 2013, ha comportato un ingente mole di lavoro, richiedendo al Dipartimento un aumento di forza lavoro con conseguenti nuove assunzioni.
Ciò premesso, l’interrogante chiede al lodevole Consiglio di Stato quanto segue:

  1. Quale sarà il futuro dei funzionari assunti appositamente per lo studio e l’elaborazione della “Scuola che verrà”? Quante sono le unità lavorative assunte appositamente per il progetto?


  1. Quanto è costato lo studio e l’elaborazione del messaggio governativo dal 2013 ad oggi?


Maruska Ortelli - Lelia Guscio – Massimiliano Robbiani

Guarda anche 

"Renato Bernasconi era il migliore di 83 candidati"

Renato Bernasconi è stato ritenuto il migliore fra 83 candidati, stando al Consiglio di Stato e come si può leggere nella risposta all’interrogazione ...
19.05.2020
Ticino

"Quanti sono i ragazzi 'dispersi' nel periodo di insegnamento a distanza?"

Quanti sono gli allievi delle scuole medie che non hanno potuto seguire le lezioni a distanza nelle settimane in cui le scuole erano chiuse a causa della pandemia? Se lo ...
13.05.2020
Ticino

"Dopo ARGO 1 c’è chi fa carriera alla SUPSI!"

Fa discutere l'assunzione di Renato Bernasconi, in passato dirigente del DSS rimasto implicato nella vicenda Argo 1, a direttore amministrativo della SUPSI di Manno. ...
29.04.2020
Ticino

"Provate a sbattergli la testa contro il muro", condannato per ingiurie contro Massimiliano Robbiani

Il classico leone da tastiera, che pensava di essere coperto dall'anonimato, è stato condannato per aver proferito pesanti ingiurie all'indirizzo del granc...
28.04.2020
Ticino