Mondo, 26 settembre 2018

Nella Spagna socialista migranti stipati nelle stazioni di polizia

Joan Guirado / okdiario.com
Domenica scorsa il presidente del governo catalano, Quim Torra, ha presieduto un vertice di emergenza con i capi di diversi ministeri per trovare soluzioni alla crisi dei giovani migranti alloggiati nelle stazioni di polizia della Catalogna nelle ultime settimane, riporta il portale spagnolo "okdario".

I Mossos - le forze di polizia catalane - sarebbero stufi e uno dei principali sindacati di polizia, il SAP-FEPOL, sta facendo pressioni sul governo regionale affinchè trovi una soluzione al problema.

In particolare, in due stazioni di polizia nel centro di Barcellona e a Badalona, i giovani migranti che sono arrivati ​​in Spagna negli ultimi mesi sono stati alloggiati per settimane nelle stazioni di polizia.

Il governo catalano si sarebbe impegnato a ricollocare tutti i richiedenti l'asilo, la maggior parte dei quali provienti dal Marocco, ma la realtà è che le autorità locali non hanno le risorse e le strutture per organizzare il trasferimento di tutti coloro che sono arrivati ​​quest'anno. Per questo motivo le autorità catalane hanno dovuto predisporre soluzioni di emergenza come appunto alloggiare i migranti nelle stazioni di polizia in condizioni precarie.

Guarda anche 

Il premier libico: "Dalla Libia 800mila migranti pronti a partire per l'Europa se non si risolve la crisi"

Guerra in Libia, mentre sale il bilancio degli scontri (147 morti, 614 feriti e 16mila sfollati) tra le forze del governo di Sarraj e quelle del gener...
18.04.2019
Mondo

Accusato di stupro durante una crociera, non viene perseguito

Un cittadino italiano, accusato di stupro da una 17enne britannica durante una crociera al largo della Spagna, non sarà perseguito dalla giustizia spagnola perch&e...
15.04.2019
Mondo

Migranti dirottano la nave che li ha salvati, nella notte l'intervento delle forze speciali

La petroliera Elhiblu 1, dirottata ieri dagli stessi migranti che aveva tratto in salvo, è arrivata giovedi a Malta dopo che un commando della marina maltese ha ri...
28.03.2019
Mondo

Migranti abusarono di una giovane poi ritrovata morta, condanne fino a 4 anni e mezzo

I fatti risalgono alla sera del 9 marzo 2018. Gaëlle, una giovane vallesana di 27 anni, vaga senza meta in riva al lago a Vevey, nel canton Vaud. Non è in s&e...
28.03.2019
Svizzera