Sport, 26 agosto 2018

Lugano fortunato e arruffone: a Thun arriva un pareggio

I bianconeri non sono andati oltre l’1-1 in casa dei bernesi: dopo il vantaggio di Daprelà, Sabbatini e compagni hanno subìto la rete di Karlen, rischiando poi più volte di perdere l’incontro

THUN – Con Da Costa in porta e col neo arrivato Maric a guidare la linea difensiva, il Lugano di Abascal oggi pomeriggio è tornato in campo per affrontare in trasferta il Thun. La quinta giornata di Super League ha visto i bianconeri pareggiare per 1-1, soffrendo molto più del dovuto.

Dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato, con una buona occasione a testa nei primi minuti di partita (molto bravo Da Costa a rispondere alla conclusione ravvicinata dei padroni di casa), la sfida della Stockhorn Arena ha vissuto le fasi più interessanti nella seconda frazione.

A inizio ripresa, infatti, i bianconeri sono riusciti a sbloccare la contesa, grazie alla rete da rapinatore d’area di Daprelà (51’): molto bravo il difensore a sfruttare una serie di errori della retroguardia bernese su azione d’angolo, facendosi trovare pronto sulla sponda di Maric. Il vantaggio, però, ha avuto vita breve perché alla prima occasione il Thun è riuscito a pervenire al pareggio con Karlen (52’), sfruttando un’amnesia difensiva dei sottocenerini.

Le due reti hanno avuto il merito di far decollare l’incontro, col Lugano che, dopo aver sciupato una grossa occasione con Ceesay, ha dovuto resistere alle sfuriate dei ragazzi di Schneider, vicini alla rete anche con una
conclusione dalla distanza di Stillhart che ha finito la sua corsa sulla traversa.

I cambi decisi da Abascal, dentro Abedini e Bottani, non sono riusciti a cambiare più di tanto il volto del match: i padroni di casa hanno provato a cercare nuovamente la via della rete, mentre i bianconeri hanno incontrato diverse difficoltà nel rendersi pericolosi. Anzi… sono stati diversi i buchi difensivi lasciati dai sottocenerini che hanno dovuto ringraziare la buona sorte all’85’, quando il neo entrato Schwizer ha mancato un’occasione enorme a pochi passi da Da Costa: il suo tiro a botta sicura è stato deviato in angolo.

È così maturato un pareggio fortunoso, per quanto si è visto in campo: la vittoria manca ormai dalla prima giornata, ma per quanto mostrato oggi, il punto vale oro… Abascal ha di che lavorare, i suoi ragazzi hanno di che sudare e migliorare, perché le amnesie difensive sono sempre evidenti. Per fortuna che per una volta la buona sorte ha arriso ai bianconeri…

THUN-LUGANO 1-1 (0-0)
Reti:
51’ Daprelà 0-1; 52’ Karlen 1-1
LUGANO: Da Costa; Mihajlovic, Daprelà, Maric, Masciangelo; Vecsei (88’ Fazliu), Sabbatini, Brlek (56’ Abedini); Crnigoj, Carlinhos (66’ Bottani), Ceesay.

Guarda anche 

Svizzera al cardiopalma, ma agli ottavi ci andiamo noi

DOHA (Qatar) – Sarà Portogallo-Svizzera l’ottavo di finale che martedì ci farà tremare i polsi. Ancora una volta, insomma, la Svizzera si...
02.12.2022
Sport

Alé Svizzera: con coraggio e senza provocazioni

DOHA (Qatar) – Ci siamo. La partita che, al momento della definizione del calendario del Mondiale, era stata indicata come decisiva per le sorti della Nazionale a Q...
02.12.2022
Sport

Muore a 22 anni durante un allenamento: dramma in Argentina

SAN MIGUEL DE TUCUMAN (Argentina) – Un’autentica tragedia si è abbattuta sul calcio colombiano e argentino: a 22 anni è morto improvvisamente il...
01.12.2022
Sport

Inghilterra-USA, anno 1950: la brutta figura dei “maestri”

LUGANO - La sorprendente sconfitta dell’Argentina contro l’Arabia Saudita ai Mondiali del Qatar conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che nel calcio come...
01.12.2022
Sport