Sport, 06 agosto 2018

Droghe, risse e aggressioni: la vita di Jan Ullrich

L’ex ciclista tedesco sta affrontando il punto più basso della sua vita. Il tutto viene raccontato dal suo vicino di casa, Til Schweiger, che lo stesso Ullrich ha cercato di aggredire venerdì a Maiorca

MAIORCA (Spagna) – Jan Ullrich è stato uno dei grandi eroi dello sport tedesco, ma in questo momento sta attraversando il periodo più complicato della sua vita. Venerdì è stato arrestato a Maiorca per aver tentato di aggredire il suo vicino di casa, l’attore Til Schweiger, che non l’aveva invitato a una festa: deve rispondere alle accuse di furto con scasso, minacce gravi e aggressione.

Le abitazioni dei due sono infatti vicine. Lo stesso Schweiger ha raccontato alla “Bild” il calvario di quello che, al momento dell’arrivo a Maiorca, era diventato un suo amico. Ma poi le cose sono cambiate, Ullrich ha iniziato a drogarsi: “Fa uso di anfetamine, ha iniziato a bere alle sei del mattino.
So che aveva smesso ma poi ha ricominciato”, ha spiegato.

“Una volta che mi ha afferrato per i capelli, mi ha incitato a colpirlo. Gli ho risposto che non picchio gli amici, che non l'avevo mai fatto e che non avevo intenzione di iniziare.".

Gli amici, però, nel caso di Ullrich sono diventati sempre meno, tanto che il tedesco nel periodo di Pasqua è tornato dalla madre. “Sono sicuro che fosse successo qualcosa di bello in quel periodo ma non ne ha parlato. Vorrei che tornasse la persona di buon cuore, amabile, generosa e che ama i suoi figli e la moglie come è sempre stato. Quando sarà pulito sarò il primo a cercarlo”, ha concluso.

Guarda anche 

"30mila ticinesi a contatto con il virus"

Le parole delle autorità cantonali circa i risultati dei test sierologici in Ticino e l'evoluzione epidemiologica nel nostro Cantone   "Os...
06.07.2020
Ticino

Aggredito mentre urina su un muro, la Suva gli taglia le indennità per infortunio

Il Tribunale federale conferma la riduzione delle indennità per infortunio della Suva per un giovane che aveva urinato su un muro per poi essere violentemente aggr...
06.07.2020
Svizzera

Coronavirus trasmissibile anche per via aerea? Secondo 239 esperti sì

Sinora ci è sempre stato detto che il Coronavirus si trasmette tramite le goccioline di saliva e che il modo migliore per evitare di contagiarsi sia mantenere la d...
06.07.2020
Mondo

Disordini alla Foce, Quadri: "L'opportunità di usarla bene è stata sprecata"

*Post Facebook di Lorenzo Quadri Foce: bisognerà tornare a chiudere Evidentemente la situazione alla Foce del Cassarate, come testimonia il post ripreso nell...
06.07.2020
Ticino