Sport, 29 luglio 2018

Niente da fare per il Lugano

Il Lugano non è riuscito a bissare il successo dell'esordio vinto 3-1 contro il Sion. I bianconeri sono infatti stati sconfitti per 2-0 dal favorito Young Boys. Scesi in campo con una maglietta rivisitata in onore dei 110 anni della società, i ragazzi di Abascal hanno subito il primo gol al 27' per mano di Fassnacht e al 76' hanno subito il raddoppio di Hoarau dopo un disimpegno sbagliato di Yao.

Abascal ha schierato la stessa formazione scesa in campo in Vallese e nonostante una buona prova questa volta il campo non gli ha dato ragione. Comunque logica la vittoria dei bernesi che hanno mostrato di più sull'arco della partita sbagliando anche diverse occasioni da gol. 

Nelle altre partite della giornata vittorie per Sion (4-2 a San Gallo) e Thun (2-1 al Lucerna).
L'YB resta primo in classifica a punteggio pieno insieme allo Zurigo (6 punti).

Guarda anche 

Ehi Lugano, sei primo in classifica! Che partenza per i bianconeri!

ZURIGO – È vero che dopo una sola giornata, “basta” vincere per ritrovarsi nelle prime posizioni in classifica, ma il primo posto in solitaria di...
22.07.2019
Sport

Rischia di cadere l’aereo: paura, vomito e tensione per il Palmeiras

MENDOZA (Argentina) – Attimi di paura, di autentica terrore per i calciatori del Palmeiras, e per tutto lo staff dirigenziale, societario e medico, dopo che l&rsquo...
22.07.2019
Sport

Pronti, partenza… via: il treno del Lugano è pronto a mettersi in moto

ZURIGO – Un po’ tutti abbiamo negli occhi la splendida, intensa e travagliata cavalcata che lo scorso anno permise al Lugano di conquistare la terza piazza in...
21.07.2019
Sport

10 mesi di carcere per rapina: ora giocherà a Como, il calcio come redenzione e riscatto

COMO (Italia) – C’è aria di festa a Como, dove la squadra, dopo aver vinto il girone B della Serie D l’anno scorso, è tornata a conquistar...
21.07.2019
Sport