Sport, 29 luglio 2018

Niente da fare per il Lugano

Il Lugano non è riuscito a bissare il successo dell'esordio vinto 3-1 contro il Sion. I bianconeri sono infatti stati sconfitti per 2-0 dal favorito Young Boys. Scesi in campo con una maglietta rivisitata in onore dei 110 anni della società, i ragazzi di Abascal hanno subito il primo gol al 27' per mano di Fassnacht e al 76' hanno subito il raddoppio di Hoarau dopo un disimpegno sbagliato di Yao.

Abascal ha schierato la stessa formazione scesa in campo in Vallese e nonostante una buona prova questa volta il campo non gli ha dato ragione. Comunque logica la vittoria dei bernesi che hanno mostrato di più sull'arco della partita sbagliando anche diverse occasioni da gol. 

Nelle altre partite della giornata vittorie per Sion (4-2 a San Gallo) e Thun (2-1 al Lucerna).
L'YB resta primo in classifica a punteggio pieno insieme allo Zurigo (6 punti).

Guarda anche 

“Lucerna molto pericoloso. Ci aspetta una sfida rognosa”

LUGANO - Mijat Maric: oggi a Lucerna lei e Lovric sarete della partita. Bella notizia. Andiamoci piano (ride), la formazione non è ancora no...
26.09.2021
Sport

Tra calci(o) e pugni urge il pugno duro: il parere dei nostri lettori

LUGANO – Quanto avvenuto una settima fa sul campo di Bellinzona tra Semine e Locarno, ha lasciato un po’ tutti a bocca aperta, ma fino a un certo punto: purtr...
26.09.2021
Sport

Fa tutto il GC, ma la beffa è bianconera

LUGANO – C’era molta attesa, inutile negarlo, per la prima partita del Lugano targato Mattia Croci-Torti. Il Crus, dopo 2 match vissuti da allenatore ad inter...
24.09.2021
Sport

Rissa in campo: parla la FTC

GIUBIASCO – Oltre all’intervista a noi rilasciata dal responsabile della Sezione Disciplinare della FTC, la Federazione ticinese di calcio è voluta int...
23.09.2021
Sport