Sport, 29 luglio 2018

Niente da fare per il Lugano

Il Lugano non è riuscito a bissare il successo dell'esordio vinto 3-1 contro il Sion. I bianconeri sono infatti stati sconfitti per 2-0 dal favorito Young Boys. Scesi in campo con una maglietta rivisitata in onore dei 110 anni della società, i ragazzi di Abascal hanno subito il primo gol al 27' per mano di Fassnacht e al 76' hanno subito il raddoppio di Hoarau dopo un disimpegno sbagliato di Yao.

Abascal ha schierato la stessa formazione scesa in campo in Vallese e nonostante una buona prova questa volta il campo non gli ha dato ragione. Comunque logica la vittoria dei bernesi che hanno mostrato di più sull'arco della partita sbagliando anche diverse occasioni da gol. 

Nelle altre partite della giornata vittorie per Sion (4-2 a San Gallo) e Thun (2-1 al Lucerna).
L'YB resta primo in classifica a punteggio pieno insieme allo Zurigo (6 punti).

Guarda anche 

Un colpo di sonno al volante: “Mi sono ritrovato in un fiume con la macchina”

LONDRA (Gbr) – Il racconto è da brividi. L’incidente che ha visto come protagonista il difensore italiano Angelo Ogbonna, avvenuto 11 anni ma raccontat...
19.09.2019
Sport

VIDEO – Il CR7 che non ti aspetti: in lacrime in tv. “Mio padre non ha visto cosa sono diventato”

LONDRA (Gbr) – Tenero e affettuoso con i figli e la famiglia. Glaciale e combattivo sul campo. Siamo abituati a vederlo così, oltre che vincente, Cristiano R...
16.09.2019
Sport

Livio Bordoli: "Lo sport? Eliminerei quelli violenti e diseducativi"

LUGANO - Calcisticamente parlando Livio Bordoli non si è fatto mancare nulla. Ha giocato nel Bellinzona, nel Locarno e nel Chiasso, ha diretto, oltre alle squ...
17.09.2019
Sport

Umiliato e ridicolizzato: in casa Lugano il futuro è tutto un rebus

LOSANNA – C’era una volta il Lugano che divertiva e che si divertiva. C’era una volta il Lugano che dettava il suo gioco contro chiunque e che era capac...
15.09.2019
Sport