Sport, 14 luglio 2018

Tifoso inglese disperso da sei giorni in Russia: lo trovano ubriaco in albergo

Davvero surreale la vicenda che ha visto protagonista Douglas, un supporter inglese già balzato agli onori della cronaca qualche settimana fa

MOSCA (Russia) – Una trasferta assurda quella vissuta da un tifoso inglese partito per la Russia per seguire la nazionale dei Tre Leoni: Douglas Moreton, cinquantenne originario di Bristol, era già balzato agli onori della cronaca per essere arrivato a Nizhny Novgorod ed essersi accorto di aver dimenticato il biglietto per la partita Inghilterra-Panama a casa. Non contento, il britannico, è tornato a far parlare di sé per essere scomparso nel nulla per sei giorni.

Venerdì scorso alla vigilia della gara contro la Svezia, Moreton era ancora nel suo albergo a Samara, ma da quel momento nessuno ne ha più saputo nulla, fino a ieri, quando è stato ritrovato completamente ubriaco in un albergo a Mosca. Stando all'agenzia di stampa TASS, il tifoso "era in un forte stato di intossicazione", ma la Polizia Metropolitana, che lo ha ritrovato tramite i filmati delle telecamere di sicurezza, ha accertato "che non sono stati commessi atti illegali contro la sua persona".

A lanciare l’allarme per la sua scomparsa, stando al “Sun”, era stato il nipote. "Mio zio è sparito da venerdì 6 luglio - si legge nel post - e l'ultima volta che è stato visto era nel suo hotel a Samara, ma sappiamo che doveva raggiungere Mosca in treno".

Moreton a Mosca ci è arrivato, anche se di questi ultimi sei giorni non ricorderà nulla, nemmeno dell’eliminazione dell’Inghilterra supponiamo…

Guarda anche 

Pazzesco Bale: non gioca e si mette a dormire in panchina!

MADRID (Spagna) – Che sia di fatto un separato in casa lo si era capito da mesi, che il suo futuro non sarà più con la maglia del Real addosso anche, ...
12.07.2020
Sport

Paulo Henrique Andrioli: “A Lugano ho lasciato il cuore. Grecia? Passione e ossessione”

È un freddo mattino del 2 febbraio 1992. Stadio di Cornaredo, Lugano ha ripreso da alcuni giorni preparazione la seconda fase del massimo campionato &E...
12.07.2020
Sport

Coronavirus: lo Zurigo fa tremare la Super League. Rischio fallimento?

ZURIGO – Si sta allargando a macchia d’olio la presenza del COVID-19 nel massimo campionato svizzero di calcio – e non solo, visto che anche la Challeng...
12.07.2020
Sport

Trema la Super League: un altro caso di COVID-19 in campo

ZURIGO - Nuovo caso di COVID-19 in Super League, questa volta in casa Zurigo: Mirlind Kryeziu, infatti, è risultato positivo al test. A comunicarlo è stato ...
10.07.2020
Sport