Sport, 05 luglio 2018

SONDAGGIO - La storia si è ripetuta: cosa ne pensi del nostro Mondiale?

Gli ottavi di finale ci sono stati nuovamente fatali: possiamo ritenerci comunque soddisfatti, possiamo rammaricarci o dobbiamo capire che è questo il nostro reale valore?

LUGANO – Ora ci toccherà sederci sul divano, o al bar, e accendere la tv per assistere alle ultime 8 partite del Mondiale senza quella tensione che ha contraddistinto le nostre giornate fino all’altro ieri, fino all’eliminazione della Svizzera.

Ci sarà sicuramente del rammarico quando sabato assisteremo a Svezia-Inghilterra, e sicuramente qualcuno penserà: “Ah se ci fossimo stati noi… ce la saremmo giocata!”. Oppure: “Ma come abbiamo fatto a perdere contro la Svezia?”.

Ormai il passato è passato, non può più essere modificato, ma può essere commentato. E allora, cosa ne pensate del cammino rossocrociato in terra russa?

Possiamo ritenerci soddisfatti? Possiamo rammaricarci, o dobbiamo capire che, se non riusciamo mai a superare lo scoglio degli ottavi, vuol dire che è questo il nostro reale valore?

E su Petkovic come la pensate? È l’uomo giusto per guidare questa squadra?

Diteci la vostra, rispondendo al nostro sondaggio.

Guarda anche 

San Siro trema e traballa: Inter e Milan tengono a precisare…

MILANO (Italia) – Ha fatto molto discutere e temere la notizia giunta pochi giorni fa, secondo lui lo stadio di San Siro, fiore all’occhiello del calcio milan...
22.04.2019
Sport

Canone più caro d’Europa: le giravolte dell’economia

Prosegue il circo sul canone radioTV più caro d'Europa. I rappresentanti dell’economia oggi protestano per l'imposizione delle imprese. Ma è u...
22.04.2019
Svizzera

Donna muore per le botte ricevute, arrestato il marito

Un cittadino serbo di 66 anni, è stato posto in detenzione preventiva domenica a San Gallo dopo esser stato arrestato venerdì. Sua moglie era stata trovata ...
22.04.2019
Svizzera

Rogo di Notre Dame: il PSG non dimentica

PARIGI (Francia) – A una settimana di distanza dal rogo devastante che ha danneggiato la cattedrale di Notre Dame, a Parigi si può tornare a sorridere e anch...
22.04.2019
Sport