Svizzera, 02 luglio 2018

Una tailandese a processo per uno dei più gravi casi di traffico di esseri umani in Svizzera

Si apre oggi a Bienne, nel canton Berna, il processo per uno dei più gravi casi di traffico di esseri umani mai registrato in Svizzera. Una cittadina tailandese di 58 anni è infatti accusata di aver portato in Svizzera, dalla Tailandia, almeno 88 persone, tra donne e transessuali, per poi costringerle a prostituirsi in condizioni terribili. Queste persone, dietro promesse e speranze di un futuro migliore in Svizzera, avevano contratto un debito di diverse decine di miglaia di franchi con l'accusata, soldi che sarebbero serviti per il viaggio e le pratiche burocratiche. Una volta giunte in Svizzera erano costrette a prostituirsi in bordelli e appartamenti nei cantoni di Berna, Soletta, Basilea città, Turgovia e San Gallo. Erano constantemente monitorate
e tenute in isolamento dal mondo esterno e dipendevano completamente dall'accusata.I fatti sono avvenuti tra il 2009 e il 2015. Oltre all'accusa di tratta di esseri umani, la donna tailandese dovrà rispondere alle accuse incoraggiamento alla prostituzione e di riciclaggio di denaro. Il verdetto sarà reso l'11 di luglio.



Il governo del canton Berna, nel presentare il caso, ha anche mostrato preoccupazione per un fenomeno che ha visto negli ultimi anni un aumento dei casi. Nel solo canton Berna sarebbero una ventina i casi simili scoperti e nonostante tutti gli sforzi delle autorità per contrastare il fenomeno si ritiene vi sia un numero elevato di casi non segnalati.

(Fonte: 20minutes.ch)

Guarda anche 

"Il contante avrà un futuro solo se viene utilizzato"

I pagamenti in contanti continuano a perdere popolarità a favore di pagamenti digitali. Anche se le monete e le banconote restano popolari, la carta di debito &egr...
24.02.2024
Svizzera

Il Consiglio federale non vuole tassare l'immigrazione

Richiedere un contributo finanziario a tutti coloro che immigrano in Svizzera. È l'idea lanciata dal consigliere agli Stati Andrea Caroni (PLR/AR) ma che non v...
21.02.2024
Svizzera

“Fischer per altri 2 anni? Scelta incomprensibile!”

LUGANO - Undici sconfitte consecutive e un Mondiale deludente (del 2023) non sono bastati per cambiare la guida tecnica della Nazionale! Patrick Fischer resta sulla ...
20.02.2024
Sport

Veterani, titolari o giovani: cambia poco. La Svizzera non sa più vincere

KARLSTAD (Svezia) – Finlandia, Svezia e Cechia. In ordine, per quanto riguarda la tappa svedese dell’Euro Hockey Tour. Tutte e tre le avversarie della Svizzer...
12.02.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto