Sport, 05 giugno 2018

“Per Bizzarri al Lugano è ancora tutto in stand-by”

Bizzarri con la maglia dell'Udinese
LUGANO – Bizzarri sì o Bizzarri no? L’esperto portiere, che nell’ultima stagione ha difeso la porta dell’Udinese, e che è stato avvicinato dal Lugano nelle ultime settimane, alla fine sbarcherà a Cornaredo? È quello che si chiedono i tifosi bianconeri che, ancora scottati dalle prestazioni offerte durante l’ultimo campionato da Da Costa prima, e da Kiassumbua dopo, non vogliono correre il rischio di dover affrontare un nuova stagione col patema d’animo ogni qualvolta gli avversari si avvicineranno ai pali luganesi.

Proprio i due portieri scesi in campo durante il campionato 2017/18 stanno bloccando l’arrivo
del 40enne, tra gli altri ex Real Madrid: finché non troveranno una nuova destinazione, tutto resta fermo. Esattamente come ci ha confermato il procuratore del giocatore argentino, Matteo Materazzi (fratello di Marco, che per anni ha difeso i colori dell’Inter): “Non ci sono novità per il momento, è tutto in stand-by”, ha chiosato in maniera schietta e sincera.

Il Lugano deve quindi attendere l’evolversi delle cose, ma fino a quando sarà disposto ad aspettare lo stesso Bizzarri? Le sirene del Foggia o della Lazio (dove farebbe il secondo), potrebbero presto portarlo lontano dalle rive del Ceresio…

AD

Guarda anche 

Cornaredo a tinte nerazzurre: in estate ci sarà l’Inter

LUGANO – Niente montagne, niente Trentino e soprattutto niente Pinetina: l’Inter quest’estate resterà senza il proprio quartier generale per prep...
25.03.2019
Sport

Primo tempo da dimenticare, poi la Svizzera cambia marcia

TBLISI - Chi pensava che la Georgia potesse davvero impensierire la Svizzera nella prima partita di qualificazione agli Europei del prossimo anno è stato serv...
24.03.2019
Sport

Il Valencia nei guai… per colpa di Batman!

VALENCIA (Spagna) – Si prospettano giorni non esattamente sereni per il Valencia, che lo scorso 18 marzo ha festeggiato 100 anni. Per l’occasione il club ha i...
22.03.2019
Sport

Roba da non credere: perde la Nazionale… per il traffico

ROMA (Italia) – Indossare la maglia della Nazionale, della propria Nazionale, è un onore per tutti i calciatori. Ma il portiere della Lazio, Strakosha, dovr&...
21.03.2019
Sport
x