Mondo, 07 settembre 2018

Le elezioni brasiliane si tingono di sangue: accoltellato il candidato favorito alla presidenza

Jair Bolsonaro (nella foto circondato da una folla di sostenitori), uno dei grandi favoriti alle presidenza in Brasile, è stato ricoverato in ospedale venerdì dopo un accoltellamento da parte di un militante di sinistra che gli è quasi costato la vita, ma che forse lo ha avvicinato al Palazzo Planalto a Brasilia.

"Un messaggio per questi banditi: hanno appena eletto il nuovo presidente, e sarà fatto nel primo turno", ha detto uno del figlio del deputato, Flávio Bolsonaro, dopo essere andato al capezzale di suo padre in la notte da giovedì a venerdì all'ospedale Santa Casa nella città di Juiz de Fora.

Bolsonaro, 63 anni, si trova in una condizione seria ma "stazionario per il momento" dopo aver subito diverse perforazioni dell'intestino che ha causato un sanguinamento interno significativo. Venerdì mattina, quello che diversi media hanno soprannominato il "Trump brasiliano" è stato trasferito all'ospedale Albert Einstein di San Paolo, più moderno, una "decisione della famiglia" che non comporta alcun rischio per il paziente, ha detto un portavoce della campagna di Bolsonaro.

In un video girato nella notte, Bolsonaro ringrazia Dio e i suoi chirurghi. Anche l'ex capitano dell'esercito è dispiaciuto di non poter partecipare alla parata militare questo venerdì, il giorno dell'indipendenza in Brasile. "Ma saremo lì con il cuore e la mente, ponendo sempre il Brasile soprattutto e Dio sopra tutto", ha detto, riprendendo il suo slogan della campagna. Questo video è diventato rapidamente virale sui social network dove Bolsonaro dispone di un esercito di sostenitori.

Sostenitori galvanizzati

Questa aggressione potrebbe avere un impatto politico importante per il favorito del primo turno del 7 ottobre. "Questo episodio rafforza le possibilità elettorali di Bolsonaro", ha detto a Bloomberg l'analista Richard Back di XP Investments. "Improvvisamente si trasforma in una vittima grande quasi quanto Lula", l'ex presidente imprigionato per corruzione la cui richiesta di partecipare alle elezioni è stata invalidata. Nel video girato all'ospedale, Bolsonaro ha detto che che potrebbe essere l'obiettivo di un attacco ma è rimasto sorpreso: "Non ho mai fatto del male a nessuno". Jimena Blanco, analista di Maplecroft Verisk, ha detto anche che "l'attacco contro Bolsonaro, che aveva già rafforzato il suo vantaggio in esclusione di Lula, avrà un impatto diretto sulle intenzioni di voto." Dovrebbe "rendere possibile ridurre l'alto tasso di rifiuto del candidato nella popolazione e dargli più sostegno".

Nazionalista e religioso, Bolsonaro si è affermato come un candidato si è affermato come un forte sostenitore dell'esercito e della famiglia tradizionale, e come la persona che meglio potrebbe affrontare un paese dilaniato dagli omicidi e dalla criminalità. Considerato un accerrimo nemico della sinistra e delle sue politiche, si presenta come un non interventista in ambito economico, opposto all'immigrazione, alla liberalizzazione delle droghe, al matrimonio per omosessuali e alla secolarizzazione del paese.

Ben prima del voto al primo turno delle elezioni presidenziali del 7 ottobre ambientalista Bolsonaro si presenta con un importante distacco di 10 punti percentuali sulla seconda favorita Marina Silva che gode del 22% delle intenzioni di voto.

L'assenza di Bolsonaro dalla campagna per almeno dieci giorni - a condizione che si riprenda senza problemi - non dovrebbe condizionare il suo andamento. I suoi 8,5 milioni di abbonati su Facebook, Twitter o Instagram - più di qualunque altro candidato – sono cosa acquisita e la sua campagna continuerà attivamente sui social network, guidata dal figlio di Bolsonaro, molto coinvolto. "Il fatto di essere stato pugnalato accentuerà l'appoggio di coloro che sostengono una politica di sicurezza dura', con Bolsonaro che fra le altre cose propone una liberalizzazione del porto d'armi, aggiunge la signora Blanco. Inoltre, secondo l'analista, "gli altri candidati dovranno inoltre astenersi dal lanciare attacchi politici frontali, almeno finchè Bolsonaro sarà ricoverato in ospedale".  

Guarda anche 

Bolsonaro fa la guerra ai narcos e il Brasile rischia di esplodere

Una delle principali motivazioni che hanno portato la maggioranza dei cittadini brasiliani a scegliere Jair Bolsonaro come nuovo presidente &egra...
12.11.2018
Mondo

Evirato e torturato: risolto il caso del calciatore brasiliano

CURITIBA (Brasile) – Ha un nome e un cognome, che corrisponde a quello che era il sospettato numero uno, l’uomo che ha assassinato, evirato e sfregiato Daniel...
09.11.2018
Sport

Evirato e ucciso calciatore 24enne brasiliano: andava a letto con la figlia e la moglie dell’assasino

BRASILE – Emergono sempre nuovi dettagli in merito all’assassinio di Daniel Correia Freitas, calciatore del San Paolo, evirato e trucidato la scorsa settimana...
06.11.2018
Sport

Il Brasile archivia la sinistra, Jair Bolsonaro eletto presidente

L'ex capitano dell'esercito Jair Bolsonaro ha vinto le elezioni presidenziali brasiliane, cavalcando un'ondata di frustrazione per corruzione e crimine che ha...
29.10.2018
Mondo