Svizzera, 15 maggio 2024

Mister prezzi accusa Coop e Migros di praticare la “scusaflazione”

Il Sorvegliante dei prezzi Stefan Meierhans accusa Coop e Migros di “scusaflazione”. Termine utilizzato quando un'azienda approfitta dell'inflazione generale per imporre aumenti di prezzo sui propri prodotti che non possono essere spiegati con un aumento dei costi di produzione. E i clienti accettano questi aumenti e li considerano addirittura inevitabili, a causa dell'aumento generale dei prezzi.

Nella sua ultima newsletter pubblicata martedì, Meierhans prende ad esempio l'olio di girasole, molto apprezzato dagli svizzeri, ma il 90% del quale deve essere importato. Un prodotto il cui prezzo, a livello modnali, è aumentato notevolmente, ma che ora è crollato nella maggior parte dei paesi esteri, come la Germania.

Ma in Svizzera i prezzi non solo non sono scesi, ma sono addirittura aumentati. “All’inizio del 2024, paghiamo fino al 20% in più per il loro olio di girasole rispetto al culmine della carenza globale”, osserva Meierhans.



“Si potrebbe immaginare che lungo l'intera catena del valore ci siano altri problemi che non sono ancora stati risolti. Ciò però non è plausibile, poiché in Svizzera non sono noti problemi riguardanti la catena di approvvigionamento” si legge nella newsletter. Meierhans sospetta quindi un aumento persistente legato al cosiddetto fenomeno della “scusaflazione”.

Il dito viene quindi puntato su Coop e Migros che insieme detengono tra il 70% e l'80% del commercio al dettaglio. “Con una posizione così forte, entrambe le aziende hanno potere di determinazione dei prezzi. E dal loro punto di vista sarebbe irrazionale impegnarsi in una guerra dei prezzi, che alla fine ridurrebbe i loro margini”, scrive il Sorvegliante dei prezzi.

Guarda anche 

L'inflazione resta stabile, ma cibo e vacanze sono sempre più cari

A maggio il tasso di inflazione è rimasto stabile all’1,4%. Una buona notizia per i consumatori, anche visto che gli esperti si aspettavano un leggero aument...
05.06.2024
Svizzera

Migros abbandona il Nutriscore dai suoi prodotti, "costoso e poco utile"

L'indicazione Nutri-Score verrà gradualmente eliminato dai prodotti Migros. La sua utilità è troppo scarsa se si considerano i costi elevati che ...
22.05.2024
Svizzera

Tra viaggi e hotel più cari, andare in vacanza è sempre più costoso

Andare in vacanza è sempre più caro, secondo uno studio pubblicato martedì da Comparis.ch. Infatti, i prezzi dei voli aerei sono aumentati in media d...
22.05.2024
Svizzera

Prima ondata di licenziamenti da Migros, toccati 150 posti di lavoro

Martedì la Migros comunicherà i primi licenziamenti programmati nell'ambito della ristrutturazione annunciata lo scorso ebbraio. Quasi 150 persone potre...
18.05.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto