Sport, 01 febbraio 2024

“Nei prossimi cinque mesi possiamo costruire il futuro”

Faccia a faccia con il capitano del Bellinzona Matteo Tosetti

BELLINZONA - Nei giorni scorsi abbiamo incontrato Matteo Tosetti, capitano della Bellinzona per fare il punto della situazione. 
La squadra si è preparata bene, il gruppo è unito e attorno al club adesso regna un’aria finalmente positiva. Sono convinto che diremo la nostra, anche se parlare di promozione non ha alcun senso. Troppi i punti di ritardo dalle prime due. Semmai dico un’altra cosa… 


Dica pure.
Questa è una buona occasione per dimostrare che anche il Bellinzona sa pianificare. Abbiamo davanti cinque mesi per allestire una formazione che possa essere protagonista la prossima stagione. Fermo restando che a giugno poi non si smantelli tutto. Voglio inoltre ricordare che in squadra c’è un grande ambiente e tutti remano nella stessa direzione. Da tempo non succedeva. 


Ma la dirigenza, per bocca di Pablito Bentancur, ci crede (alla promozione).
Giusto essere ambiziosi e ottimisti. E anche per noi e lo staff tecnico è uno stimolo in più. Però ripeto: piedi ben piantati per terra e poi si vedrà… 


Il gruppo ha trovato la quadra grazie allo staff spagnolo. 
Certamente! Da quando sono arrivati Rosas, Benavente e Navarro abbiamo cambiato stile di gioco. Adesso teniamo di più la palla e cerchiamo la porta con grande intensità. E penso che la gente abbia apprezzato.


A proposito degli spagnoli.
Mi
permetto di dire che sono un lusso per la categoria. Sono preparatissimi, competenti e sanno fare gruppo. Hanno dei sistemi di allenamento che prima non avevo mai provato. Siamo tutti contenti della loro presenza. 


Parliamo del pubblico. Nelle ultime stagioni il Bellinzona ha perso parecchi tifosi.
Dopo anni giocati nei campionati regionali, era normale che qualcosa si perdesse. Ma certe affluenze degli ultimi due anni devono far riflettere. Non credo si possa parlare soltanto della mancanza di una identità locale ma anche di soldi: oggi in Ticino fra hockey e calcio la gente ne sborsa un sacco. Visti i costi della vita, non ci si può più permettere di vedere due o tre partite nel week end. Dunque è normale che anche al Comunale ci siastato un calo. Però adesso tocca a noi riconquistare la gente con le prestazioni e i risultati.


Parliamo di Matteo Tosetti e del suo futuro.
Innanzitutto qui sto bene ed ho ancora un contratto sino a fine campionato. Il fatto che mi abbiano dato la fascia di capitano mi ha motivato moltissimo e mi fatto capire che sono stimato dallo staff e pure dal club. Non saprei cosa rispondere circa il mio futuro: non mi dispiacerebbe restare a Bellinzona, su questo non ci piove. Vedremo. Io comunque negli ultimi anni ho studiato ed ho ottenuto il diploma di Sport Management e ho pure seguito tutti i corsi possibili per diventare allenatore. Insomma: bisogna essere pronti a tutto, soprattutto quando si ha famiglia.

BILL CASTELLI

Guarda anche 

“Io allo United? Cantona picchiava i tifosi, Rooney andava con le nonne, Giggs con la cognata: mi sarei trovato benissimo”

LONDRA (Gbr) – Paul Gascoigne lo conosciamo: non ha peli sulla lingua, è uno spirito libero, un ex calciatore dal talento immenso, che ha sempre rappresentat...
11.06.2024
Sport

Calcioscommesse: Paquetà rischia la squalifica a vita

LONDRA (Gbr) – L’incubo del calcioscommesse torna minacciare in maniera clamorosa il calcio professionistico e ora sotto la lente d’ingrandimento c&rsqu...
07.06.2024
Sport

“Sì, era rigore”. Ma come si fa ad accettarlo in epoca VAR?

LUGANO – Ormai qualche giorno è passato, quel gusto amaro della sconfitta, della beffa, dell’occasione mancata è iniziato a passare. In casa Lug...
04.06.2024
Sport

Sabbatini, niente più campo in maglia bianconera

LUGANO - L’FC Lugano comunica che il contratto da giocatore di Jonathan Sabbatini, in scadenza il 30 giugno 2024, non verrà rinnovato. La societ&ag...
03.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto