Mondo, 03 dicembre 2023

Urla 'Allah Akbar' e attacca i passanti a Parigi, un morto

Sabato sera un uomo ha aggredito i passanti a Parigi urlando “Allah Akbar”, uccidendo una persona e ferendone altre a Parigi. L'aggressore è stato fermato dagli agenti con l'uso di una pistola taser, riferisce “Le Parisien”.

I fatti sono avvenuti attorno alle 21:45. L'autore, secondo fonti di polizia, è "francese, nato in Francia" e ha 25 anni. Era schedato "S", cioè a rischio radicalizzazione oltre a essere registrato come persona con "problemi psicologici". Già nel 2016 l'uomo era già stato preso in custodia perchè accusato di preparare un attentato.



 La vittima è un uomo di nazionalità tedesca, secondo fonti della polizia. Stando alle ricostruzioni, l'aggressore è passato all'azione scagliandosi contro gruppi di turisti sul Quai de Grenelle, vicino alla Tour Eiffel. Almeno un'altra donna sarebbe rimasta ferita.

L'uomo ha usato un martello per aggredire le sue vittime. Ai poliziotti che lo hanno fermato avrebbe detto "ne ho abbastanza di veder morire musulmani'. 

Guarda anche 

Attacco con coltello in Germania a margine dell'apertura degli europei di calcio, un morto e tre feriti

Un uomo ha aggredito diverse persone durante una festa privata a margine dell'Euro a Wolmirstedt, nello stato della Sassonia-Anhalt, nella Germania orientale, ferendo...
16.06.2024
Mondo

Una coppia di turisti svizzeri brutalmente aggredita in Francia

Una coppia di turisti svizzeri è stata aggredita violentemente lunedì pomeriggio per strada nella cittadina francese di Huningue, vicino a Basilea. Sono sta...
07.06.2024
Mondo

La donna incinta aggredita a Zofingen ha perso il suo bambino

Fra le sei persone ferite durante l'aggressione di Zofingen avvenuto una decina di giorni fa c'era anche una donna incinta. Il suo compagno, Alessandro, ha annunc...
25.05.2024
Svizzera

Il figlio prende una nota. Il padre prende a testate il maestro

MONZA (Italia) – In una scuola di Monza, il padre di un alunno ha aggredito, prendendolo a testate, un maestro, reo – a suo dire – di aver messo una not...
23.05.2024
Magazine

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto