Svizzera, 19 novembre 2023

600 franchi per una lamborghini “assordante”, quando la multa arriva per un'auto troppo rumorosa

Le multe dovute al rumore causato da un veicolo sono sicuramente meno comuni che, per esempio, gli eccessi di velocità. Tuttavia, quando si guida si deve anche fare attenzione a non fare troppo baccano se non si vuole incorrere in sanzioni pecuniarie di non poco conto. Il “Blick”, in un articolo pubblicato ieri elenca alcuni esempi di sanzioni dovute al rumore di un veicolo avvenute nel distretto di Bülach, nel canton Zurigo. Tra l’inizio del 2022 e l’ottobre 2023 il tribunale distrettuale di Bülach ha dovuto trattare circa 60 casi. Si trattava sempre di rumore qualificato come “evitabile” nel traffico stradale.

Fra questi un macedone del Nord che guidava una Lamborghini, fermato alle 23 a Eglisau. Accelerando inutilmente, ha emesso forti colpi, come risulta dal verbale di sanzione Il risultato: una multa di 300 franchi più 330 di spese da pagare.

Ma una multa può arrivare anche a veicoli più “umili” di una lamborghini. La misurazione del rumore su una Ford Focus ha mostrato un valore di 89 decibel a 3759 giri al minuto - tre decibel in più rispetto a quanto consentito. Al volante della Ford Focus c'era uno svizzero di 30 anni che è stato notato a Glattbrugg poco prima delle 19.

Durante il controllo si scopre che sulla Ford Focus sono stati scoperti un catalizzatore sportivo e un sistema di scarico modificato. "La combinazione di parti, considerate di per sé
legali, ha causato un aumento inammissibile delle emissioni sonore", si legge nel decreto di sanzione. L'uomo ha dovuto pagare una multa di 500 franchi e spese per 430 franchi, per un totale di 930 franchi.

La stessa punizione è stata comminata a uno svizzero di 20 anni che dopo le 19 era alla guida di una VW Golf vicino a Glattfelden. La polizia ha controllato l'uomo a causa del forte rumore. Si è scoperto che la centralina del motore era stata modificata. Ciò causava forti colpi e non soddisfaceva più le normative.

Ma anche chi accelera bruscamente con la marcia bassa provoca rumori evitabili. Un italiano di 20 anni ha scoperto in prima persona che questo può essere punito con una multa di 250 franchi e 250 franchi di spese. È stato sorpreso alla guida della sua Audi a Bülach dopo le 22:30.

Ma non sono solo le automobili a causare rumori inutili. Uno svizzero di 24 anni alla guida della sua moto è stato condannato a una multa di 250 franchi e ad altrettante spese. Verso le 21:30 si è diretto verso Glattpark. Ha ripetutamente emesso brevi e violenti getti di gas che hanno causato forti rumori. Da un controllo è emerso che l'impianto di scarico era stato manomesso. Le esplosioni di gas non erano necessarie e servivano solo a generare rumore. Fra modifiche, legali e non, e guida inadeguata fare troppo rumore al volante può quindi costare diverse centinaia di franchi.

Guarda anche 

La stazione di Zurigo votata la migliore d'Europa

La stazione di Zurigo piace agli esperti del settore dei viaggi. Già premiata durante una valutazione americana del 2022, la “Hauptbahhof” ha recenteme...
06.12.2023
Svizzera

Un manager zurighese falsifica il certificato di morte della madre per avere un congedo

Il quadro di un'azienda di Zurigo si è trovato in guai seri trovando un'ottima scusa per non andare al lavoro: ha falsificato il certificato di morte della...
14.11.2023
Svizzera

Viene derubato mentre aspetta a un semaforo in pieno giorno

Due uomini hanno aggredito e derubato un automobilista che era fermo a un semaforo a Zurigo. L'episodio, come riferisce la stampa svizzerotedesca, è avvenuto i...
12.10.2023
Svizzera

Una disputa tra una donna incinta e un uomo in sedia a rotelle finisce in tribunale

Si tratta di un insolito attentato avvenuto nel luglio 2022 su una RER di Zurigo e che ha trovato il suo epilogo presso la Procura di Winterthur/Unterland con una cond...
04.10.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto