Svizzera, 24 settembre 2023

Hotel di lusso, cene sontuose e orologi di lusso: imprenditore si faceva la bella vita con i crediti Covid

Hotel a 5 stelle ad Andermatt, un orologio di lusso e cene costose: un ristoratore residente nel canton Svitto si è permesso diversi sfizi grazie alla somma incassata tramite gli aiuti Covid. Come risulta da un'ordinanza penale consultata dal giornale “Bote der Urschweiz”, l'impresario nel 2020 ha chiesto e ottenuto un credito di 100'000 come crediti Covid. Appena ricevuta la somma prima ritira 25'000 franchi in contanti per poi passare giornate immerso nel lusso insieme alla compagna.

Grazie agli addebiti sulla carta di debito aziendale è accessibile l'elenco di tutto ciò che si è concesso: pernottamenti nel prestigioso hotel a cinque stelle The Chedi ad Andermatt o anche costosi pasti in diversi ristoranti in Svizzera e Germania. Le fatture in totale ammontavano a 10'000 franchi.

Tornato dalla sua vacanza, il ristoratore si è inoltre regalato un orologio di lusso, ordinato a Bucherer a Lucerna tramite il conto della sua azienda.



Probabilmente l'uomo non si aspettava di essere scoperto. I revisori hanno notato che le cifre effettive del fatturato non corrispondevano alle informazioni fornite nella sua domanda di crediti Covid. Secondo il “Bote der Urschweiz” il ristoratore è stato condannato per frode e tenuta di libri contabili illegali e intenzionalmente sbagliati.

Dovrà quindi pagare 8'020 franchi di multa e spese procedurali, oltre a una sanzione pecuniaria sospesa di 17'600 franchi. Ha perso anche il suo orologio di lusso che gli è stato confiscato. Nel frattempo la sua azienda è fallita.

Guarda anche 

Condannato a un anno di carcere il richiedente l'asilo che abusò di una ragazza su un treno

Il richiedente l’asilo che lo scorso ottobre era stato arrestato con l’accusa di aver abusato sessualmente di una giovane su un treno regionale tra Lugan...
24.02.2024
Ticino

Ubriaco, alla guida di una porsche colpisce una lamborghini e si dà alla fuga

Un conducente 58enne di Svitto ha suscitato scalpore a Lucerna in una notte d'estate dello scorso luglio. Sebbene avesse bevuto, si è messo al volante della su...
21.02.2024
Svizzera

Spende 150'000 franchi del padre malato che le aveva affidato la carta bancaria

Una 40enne residente nel canton Ginevra è stata recentemente condannata per aver speso 150'000 franchi del padre, all'insaputa di quest'ultimo che le a...
08.02.2024
Svizzera

Ha dato fuoco a auto di lusso per odio verso la Svizzera, dopo il carcere sarà espulso

Ha dato fuoco a auto di lusso per odio verso la Svizzera e ora dovrà lasciare un paese. L'autore, un cittadino polacco, il 29 marzo dello scorso anno aveva las...
04.02.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto