Svizzera, 22 settembre 2023

Dimissioni in massa dalla FINMA dopo l'acquisizione di Credit Suisse

È attualmente in corso un'ondata di dimissioni presso la FINMA, l'Autorità federale di vigilanza dei mercati finanziari. Come riporta il Tages-Anzeiger, il primo a lasciare è stato il capo Urban Angehrn. Ha spiegato che “l’esposizione elevata e persistente ha avuto conseguenze sulla mia salute. Ho considerato seriamente la mia decisione e ora ho deciso di dimettermi”. Secondo il giornale zurighese, in causa sarebbe l'acquisizione di Credit Suisse da parte di UBS, che ha messo sotto pressione la FINMA.

Dopo Angehrn sono state annunciate altre partenze, e altre sarebbero vicine, sempre stando a indiscrezioni del Tages-Anzeiger. Hanno lasciato l'Autorità il Segretario Generale, Edith Honegger, ed un collaboratore di alto livello operante nel campo della cooperazione internazionale. Secondo due fonti, altri dipendenti chiave dovrebbero lasciare l'istituto, tra cui un membro della direzione e un responsabile della comunicazione di lunga data.



La FINMA afferma di "non commentare le voci". La sua presidente, Marlene Amstad, ha recentemente dichiarato alla “NZZ” che “questi casi avevano ragioni specifiche. Tali cambiamenti sono molto deplorevoli, ma stanno accadendo”.

Giovedì la FINMA ha annunciato la partenza di Johanna Preisig, responsabile del settore Servizi strategici. Questa giurista di formazione è diventata direttore generale nella primavera del 2020. Resterà a disposizione dell'Autorità di vigilanza per garantire la transizione.

I giornalisti del Tages-Anzeiger hanno avuto contatti con specialisti ed ex collaboratori della FINMA. Si dividono in due schieramenti: quelli che attribuiscono la causa dei problemi alla presidente Marlene Amstad, che stabilisce la rotta, e quelli che vedono gli attuali problemi in un’autorità di vigilanza troppo debole, progettata per fare poco contro le banche in fallimento in caso di emergenza.

Guarda anche 

Raffica di dimissioni all'Ufficio federale della cibersicurezza dopo il trasferimento alla difesa

All’inizio del 2024 entrerà in funzione il nuovo Ufficio federale per la cibersicurezza, che prenderà così il posto dell'attuale Centro naz...
08.12.2023
Svizzera

Travolto da uno scandalo, il primo ministro portoghese dà le dimissioni

Scosso da uno scandalo di corruzione, il primo ministro portoghese, il socialista Antonio Costa, ha annunciato martedì di aver presentato le sue dimissioni alla ca...
08.11.2023
Mondo

Dimissioni imminenti per Guy Parmelin?

Il Consigliere federale Guy Parmelin starebbe per dimettersi. Secondo indiscrezioni trapelate a CH Media, il ministro UDC annuncerà le sue dimissioni questo venerd...
27.09.2023
Svizzera

Dipendente Coop si licenzia perchè non può indossare il velo

Una dipendente musulmana di Coop ha dato che le dimissioni dopo che i suoi superiori non le hanno permesso di portare il velo a lavoro. La donna, impiegata da 12 nell'...
28.06.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto