Svizzera, 20 giugno 2023

Confermato il carcere e l'espulsione per un uomo che aveva uno studente nel 2018

Il Tribunale federale ha respinto il ricorso di un uomo condannato per l'omicidio di uno studente liceale 21enne avvenuto il 17 novembre 2018 a Yverdon. L'imputato aveva sparato durante una compravendita di droga finita male, colpendo la vittima alla testa. Le indagini hanno rivelato che l'uomo aveva rapinato diversi spacciatori per diversi mesi.

L'uomo, cittadino spagnolo, aveva 18 anni al momento del reato, è stato condannato a 19 anni di reclusione e all'espulsione dalla Svizzera per 15 anni. Il Tribunale cantonale di Vaud lo aveva riconosciuto colpevole di omicidio e tentato omicidio, lesioni personali semplici, messa in pericolo della vita altrui, furto, rapina e violazione delle leggi sulle armi e sugli stupefacenti, in particolare.



La Corte penale ha respinto tutte le obiezioni dell'imputato. Egli aveva chiesto che le uniche accuse fossero di omicidio colposo e tentato omicidio colposo per negligenza e aveva chiesto che la pena fosse ridotta a 6 anni.

Guarda anche 

Vive da sola in un appartamento sussidiato di 6 locali e il comune non può sfrattarla

In questi tempi di mancanza di alloggi c'è una persona che non ha problemi di spazio: una pensionata che abita sola a Zurigo in un appartamento di 6 locali fin...
13.04.2024
Svizzera

Una madre a processo per l'omicidio delle due figlie

Una quarantenne rischia l'ergastolo per aver accoltellato le figlie nel gennaio 2021. Per il Ministero pubblico la donna ha commesso questo atto per vendicarsi del pa...
11.04.2024
Svizzera

La Corte europea per i diritti dell'uomo condanna la Svizzera per "inazione climatica"

Martedì la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha condannato per la prima volta uno Stato, la Svizzera, per violazione della Convenzione sui diritti del...
09.04.2024
Svizzera

Tentano di rubargli l’auto e poi lo freddano: muore il 24enne difensore Luke Fleurs

JOHANNESBURG (Sudafrica) – Quel sogno di ripercorrere la carriera del suo idolo, Charles Puyol, resterà solo un sogno spezzato in una stazione di servizio al...
05.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto