Svizzera, 16 giugno 2023

Dislessica, va fino al Tribunale federale per chiedere più tempo per gli esami

Una studentessa afflitta da dislessia e disortografia, due disturbi che le rendono difficile leggere e scrivere, ha chiesto di avere a disposizione più tempo per completare gli esami. Tuttavia la sua richiesta è stata rifiutata perchè a causa del numerus clausus in vigore nella sua facoltà, medicina veterinaria all'Università di Berna. Secondo quanto riporta il "Beobachter", l'Università sostiene che il numerus clausus è un concorso volto a selezionare i migliori talenti. Se il tempo necessario per sostenere l'esame fosse prolungato, i risultati non sarebbero più equi tra i candidati.



La giovane ha sostenuto comunque l'esame, ma non è riuscita ad essere fra gli studenti migliori. Così ha presentato ricorso prima alla direzione dell'università e poi al Tribunale amministrativo del Cantone di Berna. Senza successo. Con il sostegno dell'associazione Inclusion Handicap, la ragazza si è quindi rivolta al Tribunale federale. "I giudici di Mon Repos potrebbero garantire l'eliminazione della discriminazione nei confronti delle persone con dislessia", spiega l'organizzazione.


Guarda anche 

Una sentenza del Tribunale federale potrebbe far lievitare i costi della sanità

Una recente decisione del Tribunale federale (TF) potrebbe far lievitare i costi della sanità. I giudici di Mon Repos si sono infatti pronunciati a favore di una m...
18.06.2024
Svizzera

Licenziare un lavoratore in malattia non è per forza illegale, secondo il Tribunale federale

Il Tribunale Federale (TF) ha recentemente preso una decisione che, in alcuni casi, pregiudica la tutela dei dipendenti contro il licenziamento durante il congedo per mal...
09.06.2024
Svizzera

Cambia partito subito dopo le elezioni e ora finisce in tribunale

Il Tribunale federale (TF) vuole che la giustizia zurighese esamini il caso di Isabel Garcia, deputata eletta per i Verdi liberali e che è passata al PLR meno di d...
23.05.2024
Svizzera

Richiedente l'asilo respinto vince al Tribunale federale e chiede 60'000 franchi di risarcimento

Un richiedente l'asilo respinto ha vinto la causa contro il Canton Appenzello Esterno. Il Tribunale federale ha infatti stabilito che le autorità non hanno ris...
16.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto