Svizzera, 16 giugno 2023

Dislessica, va fino al Tribunale federale per chiedere più tempo per gli esami

Una studentessa afflitta da dislessia e disortografia, due disturbi che le rendono difficile leggere e scrivere, ha chiesto di avere a disposizione più tempo per completare gli esami. Tuttavia la sua richiesta è stata rifiutata perchè a causa del numerus clausus in vigore nella sua facoltà, medicina veterinaria all'Università di Berna. Secondo quanto riporta il "Beobachter", l'Università sostiene che il numerus clausus è un concorso volto a selezionare i migliori talenti. Se il tempo necessario per sostenere l'esame fosse prolungato, i risultati non sarebbero più equi tra i candidati.



La giovane ha sostenuto comunque l'esame, ma non è riuscita ad essere fra gli studenti migliori. Così ha presentato ricorso prima alla direzione dell'università e poi al Tribunale amministrativo del Cantone di Berna. Senza successo. Con il sostegno dell'associazione Inclusion Handicap, la ragazza si è quindi rivolta al Tribunale federale. "I giudici di Mon Repos potrebbero garantire l'eliminazione della discriminazione nei confronti delle persone con dislessia", spiega l'organizzazione.


Guarda anche 

Fa ricorso al Tribunale federale dopo aver perso la patente, ma le costa caro

Un'automobilista argoviese di 65 anni si è rivolta al Tribunale federale per contestare il ritiro della sua patente di guida. Nell'aprile 2020 la donna ave...
31.01.2024
Svizzera

I suoi brillanti studi all'estero gli fanno rischiare il passaporto svizzero

Studente brillante all'estero e, per questo, rischia di non vedersi accettata la richiesta di naturalizzazione. Nato in Canada e arrivato nel canton Vaud all'et&a...
05.01.2024
Svizzera

Deve pagare il mantenimento di un bambino che non è il suo

Un uomo ha tentato di invalidare un riconoscimento di paternità da lui firmato dopo che aveva scoperto di non essere il vero padre del bambino. Il Tribunale federa...
04.01.2024
Svizzera

Espulso dopo aver passato 17 anni in Svizzera ad accumulare denunce

Dopo 17 anni trascorsi in Svizzera e numerosi precedenti penali, un cittadino kosovaro dovrà andarsene, nonostante abbia moglie e figli domiciliati qui. Il Tribuna...
28.12.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto