Svizzera, 14 maggio 2023

Rischia 18 anni di carcere per un omicidio commesso due decenni fa

Un macedone del nord di 65 anni rischia 18 anni di carcere per un omicidio commesso durante una rapina nel 1999 a Bienne. È questa la pena richiesta dalla procura bernese durante il processo tenutosi davanti al Tribunale regionale del Giura-Seeland bernese. Il verdetto sarà emesso il 6 giugno.

L'episodio risale al 25 giugno 1999. L'uomo si era introdotto nella casa di una famiglia e quando il figlio 22enne ha fatto ritorno l'uomo l'ha ucciso con quattro colpi di pistola. "L'imputato ha agito in modo assolutamente spregiudicato", ha dichiarato il pubblico ministero, citato da "Le Journal du Jura". "Io non c'entro nulla", ha risposto l'imputato, che si è detto dispiaciuto per la famiglia legata, minacciata e torturata, di cui rimangono solo due figli, 24 anni dopo i fatti.



La rapina sarebbe stata motivata dalla vendetta, sullo sfondo del traffico di armi. Durante la guerra del Kosovo, alla fine degli anni Novanta, l'imputato era coinvolto nell'esportazione di armi all'Esercito di Liberazione del Kosovo (UCK). Due fratelli della famiglia del giovane ucciso avrebbero venduto un fucile mitragliatore ad un prezzo esagerato. Da qui la volontà dell'uomo di vendicarsi.

L'imputato, che vive in Svizzera da 37 anni e che nega ogni addebito, chiede un risarcimento per danni morali di 100 franchi per ogni giorno di detenzione dal 12 gennaio 2021, mentre i due fratelli superstiti chiedono un risarcimento di 55'000 e 30'000 franchi.

Guarda anche 

Uno svizzero uccide la moglie in Thailandia dopo averle svuotato il conto bancario

Un cittadino svizzero avrebbe ucciso la moglie thailandese nella provincia nordorientale di Nakhon Ratchasima. La vittima era scomparsa l'8 gennaio e suo marito aveva...
30.01.2024
Mondo

Funzionari vendevano permessi in cambio di soldi e sesso

Nella città di Bienne, nel canton Berna, due funzionari della città hanno scambiato la promessa di un rilascio di permessi di residenza in cambio di denaro ...
19.01.2024
Svizzera

20 anni di carcere e espulsione per un anziano che aveva ucciso la moglie del nipote

“Lei si è comportato come se fosse Dio, sovrano della vita e della morte!” ha detto giovedì il giudice del tribunale distrettuale di Winterthur ...
12.01.2024
Svizzera

Rohann Dennis shock: arrestato per omicidio volontario della moglie

ADELAIDE (Australia) – L’ultimo giorno dell’anno si apre con una notizia che scuote il mondo del ciclismo: Rohann Dennis, corridore della Jumbo-Visma, &...
31.12.2023
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto