Ticino, 12 maggio 2023

Aurigeno, il killer ha sparato con un'arma detenuta illegalmente

Ci sono almeno due nuovi elementi che arricchiscono d'inquietanti dettagli il delitto avvenuto in un centro scolastico di Aurigeno, dove un 42enne ha ucciso sparando il custode dell’istituto, considerato rivale in amore. Le forze dell’ordine hanno comunicato nella tarda mattinata di oggi di aver ritrovato l’arma utilizzata nel delitto.

Un’arma – riporta la RSI – che il 42enne deteneva illegalmente. Ma non è la sola novità. Che il killer soffrisse di qualche problema psichiatrico lo si può evincere dai social,
dove l’uomo negli ultimi mesi “avvertiva” il rivale con foto e frasi che suonano ora come minacce vere e proprie. Nei confronti del 42enne, infatti, le autorità avevano segnalato la necessità di una presa a carico psichiatrica dopo alcune intimidazioni avvenute negli scorsi mesi.

Nella seconda metà del 2022 – scrive la RSI -, l’uomo era oggetto di un’inchiesta di polizia per aver minacciato a più riprese il custode del centro scolastico di Aurigeno, appostandosi sotto casa e portando con sé anche delle taniche di benzina.

Guarda anche 

"Smentita ogni illazione e maldicenza di cui sono stato oggetto"

Il Consigliere di Stato Norman Gobbi, con un comunicato stampa trasmesso ai media, ha preso posizione in merito alla chiusura dell'inchiesta sull'incidente che lo...
11.06.2024
Ticino

"Un chiaro messaggio: meno entrate e meno uscite!"

*comunicato stampa Lega dei Ticinesi IPCT: SI La Lega dei Ticinesi ne prende atto. La vittoria implica che il piano previdenziale IPCT verrà migliorato, con ...
09.06.2024
Ticino

Votazioni cantonali: sì riforma fiscale e alle misure di compensazione, bocciato il palazzo di giustizia

Sui temi cantonali su cui i ticinesi si dovevano esprimere oggi la riforma fiscale e le misure di compensazione per le rendite pensionistiche dei dipendenti pubblici...
09.06.2024
Ticino

Stupro sul TILO, condannato anche il complice

Il complice del richiedente l'asilo che lo scorso ottobre violentò una ragazza su un treno regionale tra Lugano-Chiasso è stato a sua volta condannat...
05.06.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto